Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Safari batte in velocità  Chrome

Safari batte in velocità  Chrome

Chrome, il novello browser lanciato da Google, rappresenta – a detta di molti – una vincita anche per Apple. Il Webkit (KHTML), il framework di Apple sul quale il browser si basa, ha sconvolto il mercato. Se fino a qualche mese addietro chiedevate qual’era il vincitore della guerra dei browser alternativi, tutti avrebbero facilmente risposto FireFox per primo e Safari al secondo posto. Con l’introduzione di Chrome, è iniziata una nuova battaglia. Se, infatti, prima la guerra si combatteva a colpi di “apertura” (più il programma era “aperto”, più sembrava dover far breccia nel cuore del pubblico) ora è il turno della velocità . Ogni nuovo browser afferma di essere più veloce degli altri. Internet Explorer 8 dovrebbe essere più veloce di Explorer 7 il quale, a sua volta, dovrebbe essere più veloce del 6 e cosi via. I nuovi interpreti JavaScript integrati nei browser sono effettivamente più veloci grazie all’impiego di tecniche particolarmente efficaci per la visualizzazione di pagine web. Ma quanto sono effettivamente veloci? Se lo è chiesto Zimbra (una società  di Yahoo che sviluppa software collaborativi e di messaggistica) che ha eseguito una batteria di test (“V8 benchmark”, “Dromaeo”, “SunSpider”) che ha visto gareggiare su un sistema Intel Core 2 Duo da 2,39Ghz e 2GB RAM con XP la versione 8.02 di Internet Explorer, la minefield 3.1b1pre di FireFox, Google Chrome, e la nighty build r369012 di Safari.

Le nuove versioni preliminari di Safari e Chrome sono basate entrambi sul WebKit e con esse si sono ottenuti risultati molto simili. Nessuna sorpresa, dunque, le nuove versioni preliminari di Safari si erano già  mostrate piuttosto efficaci con il client web Zimbra e in effetti, in base ai nuovi test, Safari è (anche se per pochissimo) il browser vincente.

Grazie della segnalazione a Paolo Campanelli.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità