fbpx
Home Macity Protagonisti Addio a Charles Geschke, fondatore di Adobe e creatore del formato PDF

Addio a Charles Geschke, fondatore di Adobe e creatore del formato PDF

Si è spento a 81 anni Charles Geschke, co-fondatore insieme a John Warnock, di Adobe e noto per essere, tra le altre cose, il creatore del formato PDF.

Geschke ha contribuito a trasformare Geschke da una startup ad una delle più grandi aziende del mondo. È stato Geschke chief operating officer (direttore operativo) di Adobe dal dicembre 1986 fino a luglio 1994, e presidente dall’aprile 1989 fino a quanto non è andato in pensione, nell’aprile 2000.

Geschke è stato presidente del consiglio di amministrazione di Adobe con Warnock dal settembre 1997 a gennaio 2017, e membro del consiglio fino ad aprile 2020.

Prima ci co-fondare Adobe, Geschke ha formato l’Imaging Sciences Laboratory presso lo Xerox Palo Alto Research Center (PARC) e scienziato senior e ricercatore del Computer Sciences Laboratory dello Xerox Parc, “incubatore” di molti elementi dei moderni computer, inclusi vari aspetti delle interfacce grafiche.

Per la storia di come è nato il PDF rimandiamo a questo nostro articolo. Negli Stati Uniti, Geschke e Warnock hanno ricevuto la Medaglia Nazionale per la Tecnologia e l’Innovazione (National Medal of Technology and Innovation),  onorificenza assegnata dal Presidente USA a inventori e innovatori statunitensi che hanno dato contributi fondamentali allo sviluppo di nuove e importanti tecnologie. Geschke aveva conseguito in dottorato in informatica, alla Carnefie Mellon University, conseguito la laurea magistrale in matematica, e il Bachelor of Arts alla Xavier University.

Vecchio lofo Acrobat

Nel 1992, ricorda Mercury News , Geschke fu vittima di sequestro di persona a scopo di estorsione: due uomini lo minacciarono con le pistole e lo portarono a Hollister (California), dove fu tenuto prigioniero per quattro giorni. Un sospetto bloccato con 650mila dollari di riscatto alla fine portà la polizia al nascondiglio dove era tenuto prigioniero.

L’attuale CEO di Adobe, Shantanu Narayen, ha inviato una mail ai dipendenti spiegando che la scomparsa di Geschke è un’enorme perdita per l’intera comunità Adobe e l’industria tecnologica, per la quale è stato una per decenni. L’attuale capo dell’azienda ha anche sottolineato che grazie alla spinta del co-fondatore, Adobe ha potuto creare molti dei suoi formaati e prodotti come PDF, Acrobat, Illustrator, Premiere Pro o Photoshop.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,067FollowerSegui