Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » DTP e Web Design » Adobe Edge Reflow è un progetto morto?

Adobe Edge Reflow è un progetto morto?

Daniel Glazman, co-presidente del W3C CSS Working Group e sviluppatore software, si chiede che cosa sta facendo Adobe con Edge Reflow. Questo strumento  è stato annunciato nel terzo trimestre del 2012 ed è nato come tool visuale per progettare siti html5/JS di tipo responsive utilizzabili sia da sistemi desktop, sia da sistemi mobile, mettendo a disposizione funzioni che tengono conto di punti di interruzione delle media query, gestione layout CSS precisi, raggruppamenti e altre opzioni.

La prima preview è stata presentata a febbraio del 2013 e da allora una comunità sempre crescente di utenti ha cominciato a usarlo e testarlo. L’ultima build di Reflow, la versione 0.57.17154, è stata rilasciata otto mesi addietro e il team (una ventina le persone indicate nella finestra di informazioni) non ha dato segni di vita (il blog dedicato non è aggiornato da tempo) e sembra svanito. L’applicazione soffre ancora di vari problemi e non integra ancora strumenti per importare pagine web esistenti.

Non abbiamo ancora conferme sul possibile stop allo sviluppo del software in questione ma non è la prima volta che Adobe ferma lo sviluppo di applicazioni, anche importanti: tra i software morti dopo la “cura” Adobe: GoLive, LiveMotion, Freehand e altri ancora.

Edge Reflow

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 256 GB mai così scontato, solo 929 €

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 128 Gb che restano al minimo storico a 799 € ma i modelli da 256 GB scendono sempre più giù e oggi costano 929 €.

Ultimi articoli

Pubblicità