Creative Cloud ora è tutta nuova

Massiccio aggiornamento per la Creative Cloud di Adobe. Numerosi aggiornamenti ad applicazioni chiave, come Photoshop e Illustrator. Sempre più forte il vincolo al mondo del mobile.

Creative Cloud, un sondaggio rivela che molti utenti sono scettici

Arriva la nuova Creative Cloud o, meglio, il più massiccio aggiornamento dal lancio della CS6 visto che con la “salita” nella nuvola il pacchetto per la creatività digitale è ora costantemente aggiornato per tutti coloro che hanno un abbonamento ad essa.

Adobe, in particolare, ha introdotto oggi nuove e migliorate versioni di 14 app per desktop, compresi alcuni strumenti essenziali quali Adobe Photoshop CC, Adobe Illustrator CC, Adobe Dreamweaver CC e Adobe Premiere Pro CCTM.

Massiccio l’aggiornamento di Photoshop CC che aggiunge motion Blur Gallery che crea una sensazione di movimento Focus Mask, per far risaltare i ritratti con scarsa profondità di campo, le nuove funzioni Content-Aware e il nuovo strumento Perspective Warp, introdotto recentemente, che è in grado di aggiustare la prospettiva di una parte specifica di un’immagine senza distorcere l’area circostante. «I designer che utilizzano Photoshop CC – dice Adobe – apprezzeranno il miglioramento delle prestazioni del Mercury Graphics Engine e la possibilità di collegare e condividere Smart Object tra più documenti. Grazie al miglioramento dei layer Comps, l’utente può risparmiare tempo modificando la visibilità, la posizione o l’aspetto di un layer e sincronizzare con facilità per vedere la modifica riflessa in tutti gli altri layer. Photoshop CC è anche in grado di restringere e zoomare le immagini, creare pennellate più uniformi e assicurare un’esperienza d’uso più reattiva sui dispositivi Windows 8 Touch, come Microsoft Surface Pro 3».

Interessante anche l’update di Illustrator CC. Tra le novità: Live Shapes, per trasformare velocemente i rettangoli in forme complesse e riportarli poi alla forma originale con pochi click, e la possibilità di realizzare il rendering della grafica vettoriale accelerando la GPU su Windows con una scheda grafica NVIDIA certificata da Adobe. In InDesign CC, i creativi possono selezionare righe e colonne delle tabelle e utilizzare EPUB Fixed Layout per creare libri digitali con facilità. Adobe Muse CC è stato completamente riscritto come applicazione nativa con supporto dei 64 bit e oggi supporta il display HiDPI per rendere più ido l’aspetto di immagini, oggetti e testi.

nuova Creative Cloud

Le nuove funzioni per le app video, presentate in anteprima al NAB in aprile, comprendono Live Text Templates e Masking and Tracking, nuove integrazioni che sfruttano la potenza di Adobe After Effects CC all’interno di Adobe Premiere Pro CC. I progetti si realizzano molto più velocemente grazie al miglioramento delle prestazioni grafiche di Premiere Pro, a nuovi effetti di trasparenza in After Effects, a una gamma colori Direct Link più flessibile in Adobe SpeedGrade CC e a strumenti multi-track potenziati per le opere audio in Adobe Audition CC.

Miglioramenti anche per quanto riguarda l’adattamento dei colori Content-Aware. In passato, quando si utilizzavano le funzioni Content-Aware, se la zona selezionata conteneva gradienti smooth non compariva necessariamente nell’immagine definitiva: ora le immagini ritoccate utilizzando Content-Aware Fill, Move e Patch appaiono invece più uniformi e realistiche. Tra le altre cose, la nuova tecnologia fonde le zone contenenti gradienti, come i cieli, per produrre risultati eccezionali.

Gli strumenti Web prevedono la possibilità di osservare la struttura di un documento utilizzando la nuova funzione Element Quick View in Dreamweaver CC; questa funzione consente agli sviluppatori di vedere, navigare e modificare la struttura HTML delle pagine con facilità. I miglioramenti di CSS Designer aiutano ad applicare le proprietà di CSS come gradienti, ombreggiature e bordi delle caselle e rimuoverle successivamente. L’esportazione di SVG in Flash Pro CC consente di esportare qualsiasi fotogramma nei progetti Flash come file SVG, mentre il supporto video HTML nativo di Edge Animate CC permette l’importazione diretta di video clip compatibili con HTML5.

Adobe, sempre oggi ha presentato anche numerose novità (di cui parliamo a parte) nel mondo delle app mobili, tra cui Lightroom per iPhone. Tra di esse c’è anche presentata anche la nuova app Creative Cloud per iPhone e iPad, che consente all’utente di accedere e gestire file, strumenti e molto altro dal dispositivo mobile.

Gli aggiornamenti odierni agli strumenti CC per desktop sono già disponibili per gli abbonati a Creative Cloud, senza supplementi di prezzo.