AirPods 2 si usano anche su iOS 12.1 e precedenti, ma c’è una differenza

Accoppiamento consentito anche con versioni di iOS precedenti alla 12.2, ma con funzionalità “limitate”: ecco cosa cambia

AirPods 2 funzionano anche su iOS 12.1 e precedenti, ma c’è una differenza

Gli AirPods 2 funzionano anche su versioni precedenti ad iOS 12.2. Sebbene le specifiche tecniche elencate a fondo pagina nell’inserzione di vendita per il loro funzionamento indichino la necessità di un Mac con macOS 10.14.4, un Apple Watch con almeno la versione di watchOS 5.2 oppure un iPhone o un iPad con iOS 12.2 e successive, pare che i nuovi auricolari siano in grado di essere accoppiati a smartphone e tablet Apple con versioni di iOS precedenti a quella richiesta.

Secondo quanto mostra l’utente TomLube su Reddit, è possibile accoppiare gli AirPods 2 su iPhone e iPad con iOS 12.1 o versioni precedenti del software. Durante il processo di pairing un messaggio su schermo suggerisce di aggiornare alla nuova versione del software, tuttavia mette a disposizione anche un pulsante (di colore blu) che consente di “Configurare gli auricolari con funzionalità limitate”.

AirPods 2 funzionano anche su iOS 12.1 e precedenti, ma c’è una differenza

Rispetto alla precedente generazione, i nuovi auricolari AirPods 2 offrono (qui l’elenco completo) il supporto ad Hei Siri, ricarica wireless tramite l’apposita custodia, qualità audio migliorata, una maggiore durata della batteria e un accoppiamento più veloce con i dispositivi. In base a quanto si apprende, queste ultime due sono le uniche caratteristiche garantite a chi accoppia i nuovi auricolari su iOS 12.1 e precedenti.

Chi non può aggiornare a iOS 12 e ha intenzione di sostituire gli AirPods di prima generazione con i nuovi, potrà perciò godere di questi due vantaggi: resta invece da capire se è possibile accoppiare gli AirPods 2 su versioni precedenti di watchOS 5.2 e macOS 10.14.4 (e se ci sono differenze tra uno e l’altro).