Al MWC17 Archos entra nell’Urban Mobility con l’eScooter eco friendly

Al MWC17 ARCHOS entra definitivamente nel mondo dell’Urban Mobility e si schiera a favore di una modalità urbana quotidiana totalmente eco-friendly.

Al MWC17 ARCHOS entra definitivamente nel mondo dell’Urban Mobility e si schiera a favore di una modalità urbana quotidiana totalmente eco-friendly. Due le soluzioni fotografate da Macitynet: lo scooter pieghevole e il monopattino elettrico e smart.

Con ARCHOS Urban eScooter, la società vuole fornire all’utente un vero alleato per gli spostamenti quotidiani in città. Leggero e facile da piegare, può raggiungere una velocità massima di 20 km/h per un massimo di 25km con una singola ricarica. É in grado di percorrere salite con una pendenza di 15 gradi, facile da utilizzare. Basta un semplice pulsante per accelerare, mentre l’altro è destinato ai freni. Sebbene minimale e di piccole dimensioni (pesa meno di 15Kg con batteria, il veicolo non si fa mancare le basi di un qualsiasi scooter, con tanto di fanalino, cavalletto e poggia-piedi. Il sistema di doppi ammortizzatori e il freno EBS lo rendono particolarmente sicuro sulla strada; completamente elettrico, può essere ricaricato al 100% in appena 180 minuti tramite una normale presa di corrente. Inoltre, grazie ad un’applicazione dedicata, è possibile sapere in tempo reale, la velocità e il livello della batteria del veicolo.

ARCHOS Bolt, invece, ha l’apparenza di un piccolo minopattino. E’  costruito in lega di alluminio, resistente agli urti e all’usura. Si richiude in un pochi istanti, e pesa appena 8kg. Può raggiungere una velocità massima di 10km/h, regolabile dal manubrio,  e oltre al freno sulla ruota posteriore, è equipaggiato di un freno a motore per arrestare la corsa in modo rapido e sicuro. E’ possibile supportare pesi fino ai 90kg. Lo schermo LED permette inoltre di tenere sotto controllo i chilometri percorsi e il livello della batteria.