Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Alibaba ha realizzato un chip di Intelligenza Artificiale per il cloud computing

Alibaba ha realizzato un chip di Intelligenza Artificiale per il cloud computing

Pubblicità

Alibaba Group – multinazionale cinese composta da una serie di società attive nel campo del commercio elettronico, motori di ricerca e servizi per il cloud computing – ha annunciato un’unità di elaborazione neurale denominata “Hanguang 800” in grado, secondo quanto dichiarato, di occuparsi di task legati all’apprendimento automatico più velocemente e in modo più efficiente in termini di consumo di energia rispetto ad altre soluzioni.

Il chip è stato annunciato nel corso dell’annuale conferenza dedicata al cloud “Apsara Computing Conference” che si svolge a Hangzhou (capoluogo della provincia cinese di Zhejiang) e a quanto pare è già sfruttato nei siti di e-commerce del gruppo per funzionalità di ricerche e consigliare prodotti. Sarà in futuro disponibile per gli utenti di Alibaba Cloud, divisione cloud del Gruppo che fornisce soluzioni di cloud computing, tra i primi IaaS provider al mondo secondo Gartner e il maggiore fornitore di servizi di cloud pubblico in Cina secondo IDC.

Tra gli esempi di ciò che il chip permette di fare, la possibilità di catalogare miliardi di immagini di prodotti per la piattaforma Taobao (uno store simile a eBay), tenendo conto di esercenti, ricerche e raccomandazioni personalizzate. Usando Hanguang 800, Taobao riesce a effettuare in cinque minuti operazioni che altrimenti richiederebbero ore.

Alibaba ha realizzato un chip AI per il cloud computing
Foto: Alibaba Group

Alibaba usa già Hanguang 800 in sue attività commerciali nelle quali è necessaria l’elaborazione automatica. Oltre a ricerche di prodotti e raccomandazioni, è sfruttato per la traduzione automatica dei testi nei siti di e-commerce, funzionalità di advertising e servizi “intelligenti” di assistenza alla clientela.

Il chip in questione dovrebbe permettere ai cinesi di ridurre la loro dipendenza da tecnologie statunitensi, con la guerra commerciale tra USA e Cina sempre più a rischio escalation e con ovvi effetti economici progressivamente dirompenti.

Hanguang 800 è stato creato da T-Head, divisione che si occupa dello sviluppo di chip per il cloud e l’edge computing nell’ambito della Alibaba DAMO Academy, iniziativa che si occupa di ricerca e sviluppo in vari settori, incluso l’ambito dell’informatica quantistica e delle tecnologie di chip convenzionali. Tra i partner globali dell’Accademia ci sono rinomati istituti accademici come la University of California, Berkeley, Stanford University, Nanyang Technological University in Singapore, Tsinghua University, Zhejiang University e la Chinese Academy of Sciences. Alibaba ha investito nella Damo Academy oltre 15 miliardi di dollari.

Per tutte le notizie sul settore dell’IA fate riferimento alla nostra sezione dedicata.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

iPhone 15 Pro 256 GB minimo storico a 1079€

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 256GB. Ribasso a 1079 €, risparmio di 290€ pari al 21%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità