Amazon investirà un miliardo di dollari per conquistare il medio oriente

Amazon potrebbe presto investire un miliardo di dollari per acquistare Souq.com, popolare e-commerce in Egitto, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti

souq

Amazon vuole conquistare il Medio Oriente, territorio in cui il gigante dell’e-commerce non è particolarmente popolare, e sarebbe disposta a spendere circa un miliardo di dollari per riuscirci. A questo scopo, secondo quanto riportato da Bloomberg l’azienda di Seattle starebbe cercando di acquistare Souq.com, una sorta di Amazon mediorientale, per una cifra di circa 1 miliardo di dollari, spesa che permetterebbe a Jeff Bezos e soci di guadagnare un importante punto di appoggio per Egitto, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti.

Souq avrebbe già reclutato Goldman Sachs per trovare un acquirente disposto ad investire in parte delle sue azioni, ma Amazon sarebbe disposta ad acquisire l’intero pacchetto azionario. Il sito è molto popolare nell’area e vende oltre 1,5 milioni di prodotti online.

Souq si è prodigata negli scorsi mesi per riuscire a risolvere problematiche poco frequenti in occidente ma sentite nel medio oriente, come ad esempio la scarsa diffusione delle carte di credito, strumento oggi indispensabile per buona parte dei pagamenti elettronici. Il sito ha dovuto creare una nuova piattaforma capace di accettare specifiche schede prepagate in vendita in diversi shop fisici, consentendo così gli acquisti in modalità più agevole.

Un altro problema del medio oriente è quello della logistica. Ma da questo punto di vista la stessa Amazon, oggi dotata della sua flotta proprietaria, potrebbe dare una mano nel caso in cui l’acquisto di Souq venisse perfezionato.

souq