Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » iTunes, Music & Video » Apple senza limiti, forse diventerà anche un produttore di musica

Apple senza limiti, forse diventerà anche un produttore di musica

Apple vuole entrare nel business come produttore musicale: negli ultimi anni il focus dei servizi di Cupertino si è esteso anche in numerosi ambiti diversi da quelli storici, ora secondo alcune rivelazioni la multinazionale di Cupertino potrebbe avere un ruolo attivo nel settore.

Secondo le indiscrezioni Apple avrebbe infatti chiesto ad Elena Segal, ex direttrice di iTunes International, di dirigere la divisione che si occuperà di produzione musicale mondo della musica su Apple Music.

Segal dividerà il suo tempo tra gli Stati Uniti e Londra, dove guiderà il team di Music Publishing che curerà vari settori tra commerciale, relazioni e A&R, quest’ultimo ideato per seguire i musicisti nella loro crescita professionale e nella ricerca di nuovi talenti.

Apple e il business dell’editoria musicale, forse il matrimonio è vicino

L’idea di questa iniziativa è stata partorita dalla mente di Oliver Schusses, al comando di Apple Music a partire dallo scorso aprile. «Oliver è ben consapevole del fatto che gran parte dei talenti musicali sono stati scoperti proprio dal settore editoriale delle aziende» sottolinea la fonte, ritenendo che la creazione di una divisione editoriale potrebbe permettere ad Apple di pubblicare nuova musica senza la necessità di passare per terzi e senza dover trovare accordi con le case discografiche.

Fino ad oggi Apple ha provato ad attirare nuovi clienti proponendo musica in esclusiva (per periodi di tempo limitati) su Apple Music, come ad esempio con diversi album e brani di artisti come Drake. Tuttavia Spotify continua ad essere una presenza predominante nel settore della musica in streaming, con oltre 75 milioni di abbonati attualmente attivi (quelli di Apple sono circa 50 milioni), esclusa la gran fetta di utenza non pagante che porta comunque in azienda dei ricavi attraverso gli ascolti degli annunci pubblicitari.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità