Apple forse svelerà il nuovo Mac Pro modulare alla WWDC 2019

Cupertino ha promesso un nuovo Mac Pro modulare completamente diverso da quanto visto fino a oggi. Un primo indizio punta alla WWDC 2019 che si svolgerà a giugno in California

Apple forse svelerà il nuovo Mac Pro modulare alla WWDC 2019

Nei piani alti di Cupertino si sta valutando se svelare il nuovo Mac Pro modulare a giugno, durante la conferenza mondiale degli sviluppatori WWDC 2019 che si svolgerà a San Jose, poco distante dal quartier generale Apple Park.

Il primo indizio sull’atteso arrivo della macchina Apple professionale arriva da Mark Gurman, giornalista che da sempre vanta ottimi agganci con i piani alti di Cupertino.

Non è un segreto che Apple stia lavorando a un nuovo Mac Pro modulare completamente diverso dal cilindro che risale al 2013, ma potenzialmente anche tutto diverso da quanto visto fino a oggi marchiato Mela morsicata in termini di computer desktop.

Mac Pro 2013 arrivò in ritardo per colpa di una piccola vite Made in USA

Infatti Phil Schiller e Craig Federighi hanno promesso un Mac Pro modulare già nel 2017, inoltre Apple ha precisato nel 2018 che questa attesa macchina sarà rilasciata quest’anno, senza naturalmente precisare però le tempistiche.

Così arriviamo a oggi: secondo quanto segnala Bloomberg il nuovo Mac Pro modulare potrebbe essere svelato durante la WWDC 2019, evento dedicato ai programmatori. Un palcoscenico spesso sfruttato da Cupertino per annunciare non solo novità software e di sistemi operativi ma anche per hardware.

Un super Mac desktop che esperti di video, fotografia, programmazione, grafica, creatori di contenuti VR e AR attendono con impazienza e che sarà essere abbinato a un nuovo monitor Apple 6K da 31,6” indicato per la prima volta nelle anticipazioni nelle scorse ore dal più affidabile degli analisti. Ma anche questo era già stato anticipato e promesso dai dirigenti di Cupertino nel 2017.