iPhone con display curvo, Apple ci sta lavorando

Bloomberg riporta che Apple, entro il 2014, potrebbe rilasciare sul mercato un iPhone con Display curvo, entrando in quel mercato inesplorato in cui Samsung ed LG hanno già rilasciato qualche esemplare. Questo, almeno, è quanto riporta una fonte interna a Cupertino, rimasta anonima.

iPhone 5s e iPhone 5c: prezzi più leggeri in USA, una stangata in Europa

Apple sta lavorando ad un iPhone con display curvo. Non passa giorno senza che un nuovo rumor investa i progetti futuri di Apple ed è difficile selezionare quelli meritevoli, ma poichè questa volta la fonte non è un sito di rumors, ma Bloomberg, una rispettata fonte che in passato ha dimostrato di avere agganci ai piani alti di Cupertino, sarebbe probabilmente sbagliato farlo passare sotto silenzio

A lanciare il rumor sarebbero ì, fonti interne e vicine ad Apple, secondo dei due i nuovi modelli di iPhone del 2014, caratterizzati da display più grandi rispetto agli attuali modelli, almeno uno sarà caratterizzato da display che curva verso bordi in basso. La rivelazione della fonte anonima diventa addirittura più precisa, dato che parla di sensori in grado di distinguere l’intensità dei tocchi sul display. I nuovi iPhone di Apple potranno avere schermi da 4,7 e 5,5 pollici, così da avvicinarsi alle dimensioni del Galaxy Note 3 di Samsung.

Ricordiamo che la stessa casa sudcoreana ha rilasciato nel mese scorso il Galaxy Round, con schermo curvo e che LG, è entrata in questo mercato inesplorato presentando G Flex, con schermo curvo e anche leggermente flessibile. Anche se l’utenza non ha accolto con estremo favore questa nuova caratteristica, ritenuta del tutto inutile,  l’esperto Raynold Soneira di DisplayMate ha individuato molteplici punti positivi nella curvatura dello schermo.  Anzitutto, la curvatura sul Galaxy Round fa sì che i bordi rimangano sottili. Inoltre, grazie alla curvatura dello schermo l’utente otterrà maggiore privacy, dato che sarà più difficile per gli altri vedere cosa appare a schermo. Ancor più importante, però, è che lo schermo curvo riduce al minimo la quantità di luce ambientale che si riflette sullo schermo, per una migliore leggibilità. Infine, osserva Soneira, i display flessibili OLED sono realizzati utilizzando un substrato di plastica flessibile e non hanno la copertura in vetro lucido utilizzato praticamente su tutti gli schermi mobili esistenti, che portano a qualche piccola nota di opacità.

L’ipotesi che Apple con il lancio della sesta versione di iPhone possa rivoluzionare il fattore di forma del suo dispositivo, non è certo remota. Il 2014 è infatti l’anno del “toc” della strategia “tic-toc” di Cupertino, quello che ha portato l’iPhone 4 a succedere al 3Gs che era solo una evoluzione del iPhone 3G, quello che ha fatto nascere iPhone 5, dopo iPhone 4s che a sua volta era solo una evoluzione di iPhone 4. Potrebbe non essere del tutto sbagliato anche pensare che possa arrivare un secondo iPhone accanto al modello top, visto che è già successo quest’anno, ma che ci possano essere ben due telefoni con diverso fattore di forma e schermo maggiorato, deve almeno suscitare sospetto

Ad ogni modo, stando alla fonte anonima, i nuovi dispositivi di Apple con display curvi sono già stati ultimati. Natalie Kerris , portavoce di Cupertino, ha ovviamente rifiutato di commentare questo rumor.

samsung galaxy round iPhone con display curvo