Apple ricorda agli utenti di iAd Workbench la chiusura del network

Apple rammenta agli utenti della piattaforma self service iAd Workbench l'imminente chiusura di iAd, prevista per il prossimo 30 giugno.

iAd Gallery
[banner]…[/banner]

Con un’email Apple ha ricordato a tutti gli utenti di iAd Workbench la chiusura del suo servizio pubblicitario iAd, come previsto in precedenza, al 30 giugno prossimo venturo. iAd workbench era un servizio gratuito “self-service” direttamente accessibile da browser che consentiva agli inserzionisti di creare campagne pubblicitarie in completa autonomia sfruttando il network pubblicitario di iAd.

Con la chiusura definitiva di iAd, questo strumento diventa sostanzialmente inutile e a partire dal prossimo 1 luglio non sarà più disponibile: “Vorremmo ringraziarti per aver utilizzato la piattaforma iAd Workbench di Apple per le tue campagne pubblicitarie – si legge nel messaggio –  come forse sai, iAd Workbench per l’App Network verrà bloccato il 30 giugno 2016. Questa modifica non influisce su alcuna campagna attualmente in esecuzione, oppure che potrai decidere di eseguire in futuro, tramite Apple News”.

La chiusura di iAd infatti non significa l’impossibilità di condurre campagne pubblicitarie sulle app di App Store: gli inserzionisti potranno utilizzare sempre network di terze parti, oppure eseguire campagne pubblicitarie direttamente all’interno di Apple News, rimasta ad oggi l’unica rete pubblicitaria che Apple mette a disposizione di possibili clienti in maniera immediata.

Al momento Apple News non è però disponibile ovunque nel mondo ma solo in alcuni Paesi, come UK, USA e Australia.

iad workbench