Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Apple Watch » Apple Watch fa la differenza nello studio su attività e tono cardiovascolare

Apple Watch fa la differenza nello studio su attività e tono cardiovascolare

Pubblicità

In contemporanea con le iniziative di Apple per il Mese del cuore, con nuovi servizi per la salute, è stata resa pubblica una nuova analisi preliminare dei dati raccolti su un vasto campione di utenti grazie ad Apple Watch sulla attività fisica e benessere cardiovascolare condivisi dall’Apple Heart and Movement Study.

Il team di ricerca del Brigham and Women’s Hospital, in collaborazione con American Heart Association e Apple, ha analizzato oltre 18 milioni di allenamenti registrati tramite Apple Watch durante la pandemia, rilevando che i partecipanti allo studio hanno completato i minuti di attività soprattutto con allenamenti di tipo Camminata, Bici e Corsa, e che i partecipanti dai 65 anni in su hanno mostrato una maggiore costanza nel raggiungere l’obiettivo di almeno 150 minuti di attività alla settimana.

Considerando tutti i generi e le fasce di età, i partecipanti con livelli di tono cardiovascolare sopra la media hanno registrato mediamente più di 200 minuti di attività alla settimana, mentre chi aveva un livello di tono cardiovascolare alto ha registrato in media oltre 300 minuti alla settimana.

apple watch cardiovascolare
In collaborazione con American Heart Association e Brigham and Women’s Hospital, Apple Heart and Movement Study esplora la correlazione fra attività fisica e salute del cuore

Il team impegnato nel progetto prosegue nell’analisi di questi trend di attività per capirne le dinamiche e come si rapportano al benessere cardiovascolare. «Molto di quello che sappiamo sull’attività e tono cardiovascolare si basa su piccoli studi con parametri limitati e pochi dati sulle tendenze nel corso del tempo» dichiara il dott. Calum MacRae, ricercatore capo di Apple Heart and Movement Study, cardiologo e professore di medicina alla Harvard Medical School.

Il ricercatore evidenzia il contributo sostanziale reso possibile da Apple Watch che permette di esaminare campioni estremamente più ampi monitorando una maggiore quantità di dati «L’Apple Heart and Movement Study sta raccogliendo informazioni dettagliate e continuative su attività e salute da un vasto numero di partecipanti usando Apple Watch, che offre ai team di ricerca una stima costante del tono cardiovascolare, una misura riconosciuta del benessere cardiovascolare».

Ma non solo «Attraverso questo studio, siamo in grado di analizzare l’interazione fra attività e tono cardiovascolare e di seguire i trend in modi prima impossibili. Crediamo che esplorare la fisiologia su così ampia scala e con un set di dati così ricco permetterà di fare luce sul benessere e su come possiamo rimanere in salute».

Nuovi dati dall’Apple Heart and Movement Study

Apple sta collaborando con istituti di ricerca per condurre studi sulla salute che permettano di capire come Apple Watch possa portare a scoperte scientifiche importanti. Gli studi includono l’Heartline Study e l’Heart Failure Study della University Health Network.

Ogni utente Apple Watch può capire meglio la propria salute cardiaca e venire a conoscenza di potenziali anomalie per poterne parlare con il proprio medico, grazie alle informazioni fornite da strumenti come l’app ECG, le notifiche del ritmo cardiaco irregolare e di frequenza cardiaca troppo alta o troppo bassa, e i livelli di tono cardiovascolare. Tutte le immagini di questo articolo sono di Apple.

Per tutte le notizie su Apple Watch vi rimandiamo a questa sezione di Macitynet che raccoglie tutte le ultime novità, trucchi e consigli.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità