HomeMacityFuturoscopioApple Tv, software unico per tutti i Mac?

Apple Tv, software unico per tutti i Mac?

Che Macworld sarebbe senza un bel piatto ricco di rumors, magari i più improbabili che non si realizzeranno mai? L’ultimo ad uscire fuori dal “mulino delle indiscrezioni” è relativo a un progetto che vedrebbe la trasformazione di Front Row (disponibile come sappiamo su tutti i Mac) in un software più ricco e complesso, praticamente la versione tre di Apple Tv.

Scaricando l’applicazione (che sarebbe gratuita o a pagamento fino a 99 dollari, a seconda di chi ha raccolto il rumor) si tramuterebbe qualsiasi Mac in una perfetta Apple Tv. Basterebbe collegarlo al televisore di casa per avere le vere funzioni di accesso e sincronizzazione. Ideale soprattutto se l’altro rumor che circola con insistenza, cioè l’uscita di una Airport Extreme-Time Machine-Apple Tv che faccia anche da “cassetta di sicurezza” per musica, film, telefilm e fotografie prendesse davvero corpo, come abbiamo già  segnalato oggi.

Attenzione però (soprattutto utenti di Mac mini che da tempo aspettano una revisione del loro computer preferito usato anche come media center) perché l’Apple Tv software funzionerebbe solo sui nuovi Mac dotati di Mini DisplayPorts (per questioni di sicurezza dei Drm dei film e telefilm acquistabili). Inoltre, si aggiungerebbero due interessanti funzionalità , sempre secondo alcune delle gole profonde.

La prima sarebbe l’integrazione con l’App store, che consentirebbe di scaricare e usare i giochi di iPhone e iPod touch anche su Apple Tv, usando i device portatili come telecomandi-joystick. La seconda, l’aggiunta di un sospirato sistema per la gestione della televisione digitale via software, che negli Stati Uniti tra pochi mesi diventerà  obbligatoria (verranno cassate le trasmissioni analogiche, come succederà  tra alcuni anni anche in Italia).

Voci e rumori parzialmente fuori controllo ma comunque interessanti soprattutto per lo sforzo creativo di chi li realizza e che lascia immaginare quali siano le possibilità  dei Mac nel prossimo futuro. Apple ha una versione del suo Media Center sostanzialmente diversa da quella offerta da Microsoft, che cerca di legare insieme oltre a computer dedicati anche le Xbox 360. La possibilità  di offrire una maggiore interazione tra Mac e televisione, di ridare dignità  al Mac mini (o di fonderne la produzione con quella delle Apple Tv e delle Time Machine che si trasformerebbero così in veri e proprio depositi-cassaforte dei dati) sono alcune delle possibili strade che sono ipotizzabili nel futuro della Mela. Vedremo quale verrà  effettivamente seguita a partire dal giorno dell’Epifania.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial