Asus Blue Cave, il router col buco

Le antenne spariscono, il design è semplice ma d’effetto: con un buco Asus porta innovazione sul router e senza comprometterne potenza e funzionalità

asus blue cave

Non dovrete più nasconderlo dietro al televisore: Blue Cave è il nuovo router di Asus che, forse per la prima volta nella storia di un router, è anche bello da vedere. Il suo punto di forza è infatti nel design, caratterizzato da un foro blu che, come suggerisce The Verge, per certi versi richiama l’aspetto degli asciugacapelli Dyson.

Questa apertura è adibita alla protezione delle antenne che, anziché spuntare da qualche parte, sono ben raccolte nel perimetro dell’apertura, un’innovazione che di fatto non influisce sul corretto funzionamento del dispositivo, né ne inibisce le prestazioni.

Nello specifico si tratta di un router Wi-Fi dual-band AC2600 capace di assicurare lo streaming di file video in 4K senza alcun ritardo e integra il sistema AiProtection sviluppato dalla nota società di sicurezza Trend Micro e che, per l’appunto, mira a tenere lontani eventuali attacchi esterni.

C’è anche un’app per lo smartphone che, analogamente a quanto offre già Google WiFi, permette di configurare diversi parametri: ad esempio si può impostare un tempo limite di utilizzo del WiFi per la famiglia e controllare quali applicazioni possono accedere a Internet. E’ anche possibile impostare un sistema di notifica per ricevere un avviso quando si connette un nuovo dispositivo alla rete.

Non sappiamo ancora quando arriverà sul mercato mentre il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 180 dollari.

asus blue cave