Aukey MI-W1, il microfono a condensatore per lo studio casalingo con iOS e Mac

Macitynet prova Aukey MI-W1, un microfono a condensatore con spina jack da 3.5mm per funzionare con qualsiasi computer/Mac e dispositivo mobile, compresi iPhone e iPad: è sinonimo di alta qualità a un prezzo allettante

YouTuber, Podcaster e musicisti da divano, drizzate le antenne perché potete migliorare sensibilmente la qualità delle vostre registrazioni con una spesa del tutto abbordabile grazie ad Aukey MI-W1, un microfono a condesatore che la nostra redazione ha avuto modo di provare di recente. Costa poco meno di 15 euro e offre tutto l’occorrente per collegarlo a un computer, un tablet o uno smartphone, assicurando una pulizia nella registrazione superiore a quella di un classico microfono nella stessa fascia di prezzo.

Aukey MI-W1

Com’è fatto

Costruttivamente parlando appare piuttosto robusto: la cassa è realizzata interamente in policarbonato rivestito di una soffice pellicola in gomma. La struttura è solida, non scricchiola se si prova a fletterla tra le mani, e il doppio rivestimento a rete che protegge la capsula microfonica è davvero molto robusta. Complessivamente pesa 153 grammi.

Su un lato c’è una rondella che permette di regolare il volume, mentre alla base troviamo il connettore XLR, più comunemente noto come Cannon. Nella confezione è incluso un cavo con tale spina da un lato, e una spina jack da 3.5mm dall’altro. C’è anche un adattatore per collegare separatamente microfono e cuffie nel caso in cui si utilizzi il microfono con un computer o una periferica dotata di un’unica presa jack. Apprezzabile il mini-treppiede per poterlo posizionare agevolmente su una scrivania per registrare l’audio di podcast e video.

Come va

Lo abbiamo provato con GarageBand su Mac e iPad, registrando principalmente la nostra voce e, in un’altra occasione, alcuni accordi suonati con la chitarra acustica posizionandolo vicino il foro della cassa di risonanza.

La qualità di registrazione è notevole. Confrontandolo con quanto acquisito normalmente attraverso il microfono integrato nel Mac o con quello degli auricolari EarPods la differenza è percepibile anche ad un orecchio poco allenato.

Principalmente con Aukey MI-W1 si guadagna nella resa complessiva. Il suono sembra “vivo”, inoltre il microfono riesce ad escludere in maniera migliore i rumori esterni. In una prova con la finestra aperta e l’autolavaggio vicino nel pieno della sua operatività, il microfono ha escluso completamente i rumori esterni, concentrandosi unicamente sulla fonte più vicina. Di contro il microfono integrato del Mac ha catturato, seppur in maniera lieve, i rumori di sottofondo.

In base alle nostre prove il microfono di Aukey acquisisce meglio anche tutte le frequenze, in special modo quelle medio-alte, che sono per l’appunto le più importanti per una buona resa della voce e degli strumenti acustici.

L’unica cosa da tenere a mente, come accennato in precedenza, è la necessità di collegare l’adattatore con tutti quei dispositivi dotati di un’unica uscita jack da 3.5mm: sia con Mac che con iPad, così come con iPhone 7 (collegando l’adattatore di Aukey all’adattatore jack-Lightning di Apple) per poter utilizzare il microfono è obbligatorio collegare il microfono nella presa rosa e un paio di cuffie con filo in quella verde.

Aukey MI-W1

Conclusioni

In passato abbiamo avuto a che fare con microfoni professionali e non nascondiamo che Aukey MI-W1 non ha nulla a che vedere con questi, non tanto per la qualità costruttiva, che è comunque molto buona, quanto piuttosto per la resa finale, impossibile da paragonare con microfoni che costano anche venti volte tanto. Tuttavia per il prezzo per cui è proposto è a nostro avviso un valido acquisto di chi vuole migliorare sensibilmente la qualità delle registrazioni fatte con il microfono integrato del computer o di quello nelle cuffie, assicurandosi una resa sonora di voce e strumenti acustici decisamente superiore.

Prezzo al pubblico

Aukey MI-W1 è in vendita su Amazon per 12,99 euro.