12 App di grafica, utility e produttività in offerta per Mac, iPhone e iPad per il Black Friday

Nella settimana delle offerte più attese dell’anno non solo i produttori di hardware ma anche vari sviluppatori propongono sconti. Abbiamo selezionato 12 app utility, di grafica e produttività tra le più interessanti per Mac, iPhone e iPad

Il tradizionale periodo degli sconti non vale solo per accessori, abbigliamento e hardware vario ma anche per il software. Vari sviluppatori propongono interessanti applicazioni per Mac, iPhone e iPad, scontate per l’occasione. Tra queste segnaliamo:

Calendars 5 (3,49 € sull’App Store)
Calendars 5 è la perfetta reinvenzione di quella che dovrebbe essere la migliore esperienza per un’app calendario. Un’app “intelligente” che eccelle sia nei promemoria sia negli eventi e gira su tutti i tuoi dispositivi iOS. Task manager, vista giornaliera, settimana, mensile, elenco eventi. Funziona online e offline.

Scanner Pro (3,49 euro sull’App Store)
Questa app trasforma iPhone e iPad in uno scanner portatile. I documenti scansionati possono essere inviati per email, esportati in Foto, caricati su servizi online di archiviazione (Dropbox, Evernote, Google Drive, iCloud Drive, Box, OneDrive e OneNote), salvati sul iPhone o iPad, stampati o anche inviati come fax. È possibile sfruttare il Riconoscimento Ottico dei Caratteri (OCR) per copiare e condividere il testo dei documenti PDF. Specifici algoritmi permettono di rimuovere le ombre, correggere la prospettiva e le distorsioni.

PDF Expert 6 (5,49 euro su App Store)
Un’applicazione essenziale per chiunque ha bisogno di leggere, annotare o modificare file PDF sui propri iPad o iPhone. Consente di modificare testo nei PDF, sostituire immagini e nascondere dati sensibili. È possibile aprire e visualizzare file in diversi formati come iWork, MS Office, PowerPoint, file di testo, immagini, ecc. Possibile importare questi file dai computer desktop, allegati email, documenti su Dropbox, OneDrive, Google Drive e “Apri in” da altre applicazioni o semplicemente premendo il pulsante +.

Printer Pro (3,49 euro su App Store)
Un’app per stampare allegati, documenti, pagine web e molto altro da iPhone e iPad su qualsiasi stampante Wi-Fi o USB. È possibile stampare direttamente con molte stampanti Wi-Fi o su qualsiasi stampante connessa al Mac o PC attraverso l’applicazione ausiliaria installata sul computer. Una volta installata, Printer Pro appare nell’elenco “Apri In…” del proprio dispositivo. Questo permette di stampare documenti da Mail, PDF Expert e altre applicazioni su iPad che supportano questa funzione.

PDF Converter (3,49 euro su App Store)
PDF Converter consente di creare PDF da qualsiasi file presente nel proprio iPad o iPhone. È possibile salvare documenti Word, Excel, Powerpoint, iWork, pagine web, foto e anche i contenuti presenti negli Appunti con una qualità professionale. Tutto, da un importante contratto di lavoro alla pagina web che avete intenzione di leggere più tardi, può essere salvato in formato PDF.

La conversione è effettuata localmente sul vostro iPad o iPhone. I documenti non lasceranno il vostro dispositivo e non serve connessione a internet. Una volta installato PDF Converter apparirà nella lista “ Apri in… “ sul tuo dispositivo. Questo ti permetterà di salvare in PDF direttamente da Mail, da Dropbox, da Documents 5 o da qualsiasi altra applicazione sul tuo dispositivo.

PDF Expert per Mac (43,99 € sul Mac App Store)
Questa app per Mac consente di leggere, annotare e modificare i PDF. Tra le peculiarità di questo software rispetto ad altri programmi (anche di serie con il sistema operativo come “Anteprima”) la grande velocità di visualizzazione e gestione dei file, sia che si tratti di un documento di piccole dimensioni e poche pagine, sia di un volume di centinaia di MB con migliaia di pagine, la possibilità di riempiere in automatico moduli, firmare documenti (si possono creare le firme anche con il trackpad dei MacBook), funzionalità di condivisione avanzata (Mail, Messaggi, Airdrop, ecc), il supporto multidispositivo (l’app è disponibile per tutti i dispositivi Apple – Mac, iPhone, iPad – e supporta le tecnologie Continuity e Handoff).

Labels & Addresses (14,99 euro su Mac App Store)
Questa applicazione per Mac consente di semplificare il mailing permettendo di eseguire la stampa di indirizzi postali su etichette adesive disposte su fogli nei vari formati esistenti in commercio. Offre tutto quello che serve per gestire la rubrica, permette di definire le varie impostazioni di stampa e scelta dei formati delle etichette, la selezione del tipo e delle dimensioni del carattere. Permette di creare etichette di vario tipo, comprensive eventualmente anche di codice a barre.

Disc Cover (12,99 euro su Mac App Store)
Questa applicazione per Mac consente di creare le etichette e le copertine da stampare o incidere al laser (con i masterizzatori che utilizzano la tecnologia LightScribe e Labelflash). È possibile creare booklet, cover di CD/DVD jewel case, libretti multipagina e molto altro. Si può partire da 250 template o iniziare da zero, progettando etichette per CD/DVD/Blu-Ray altamete professionali.

business card composer mac
Business Card Composer (12,99 euro su Mac App Store)
Quest’applicazione per Mac permette di creare biglietti da visita, badge e simili. Arriva con 750 template liberamente modificabili con layout orientati verticalmente, orizzontalmente, fronte-retro, ecc. È possibile importare dati dai Contatti del Mac, da iPhoto, Aperture e altre applicazioni e si può controllare ogni più piccolo aspetto del layout finale.

Printworks ( 21,99 euro su Mac App Store)
Printworks 2 è l’ultima versione di una completa applicazione di desktop publishing, multiuso, utilizzabile per varie tipologie di impaginazioni. Mette a disposizione template e layout già pronti, inclusi alcuni modelli particolari come ad esempio quelli per la creazione di CD, etichette postali, buste, biglietti da visita e altro ancora. È possibile partire anche da una pagina vuota e sfruttare funzionalità specifiche per il tipo di documento che si sta creando.

È possibile gestire due pagine simultaneamente sulla stessa visuale, opzione comoda per creare newsletter, riviste e altri documenti nei quali è necessario mantenere alcuni elementi in comune tra più pagine. Le griglie sono personalizzabili in vari modi, sono presenti funzioni per collegare e far fluire documenti in riquadri di testo. Sono supportate vari tipi di misure, incluse unità quali pixel e pica, la prima usata tipicamente nel web, la seconda invece nell’ambito tipografico. Non manca la possibilità di gestire livelli e ora funzionalità specifiche sono state spostate in un Inspector richiamabile con un menu.

12 app impaginazione

Live Home 3D Pro (53,99 euro su Mac App Store)
Live Home 3D Pro è un’app di progettazione per Mac adatta sia ai privati sia ai progettisti professionisti. Si possono creare planimetrie 2D, eseguire rendering in 3D (regolando illuminazione e applicando materiali vari), disegnare stanze con strumenti specifici per muri, rappresentazione vettoriale dei mobili 2D con “Contorno automatico”, visualizzare in tempo reale misure di muri, soffitti e pavimenti nella vista Piano 2D.

Lo Strumento intelligente Quota permette di impostare la distanza tra oggetti o muri sottostanti. Il posizionamento è preciso grazie alle guide intelligenti e all’allineamento degli oggetti. Si possono importare file con oggetti in formato SketchUp, COLLADA, KMZ, FBX o 3DS con il semplice trascinamento nel progetto. Il progetto finale può essere esportato in vari modi, inclusi file in JPEG, TIFF, PNG e BMP.

Get Backup Pro 3

Get Backup (7,99 euro su Mac App Store)
Get Backup Pro 3 è l’ultima versione di un’utility per OS X meno nota rispetto a software concorrenti quali SuperDuper! e Carbon Copy Cloner ma interessante per vari aspetti e sue specifiche peculiarità. Se molte utility di backup tipicamente si limitano a chiedere sorgente e destinazione dei file, questa consente di specificare molti dettagli e scegliere tra varie tipologie di backup e ripristino. È supportato il backup incrementale e differenziale, modalità che consentono di eseguire i backup successivi al primo più rapidamente creando al contempo immagini su archivi compressi di minori dimensioni.

Tra le voci da segnalare, funzioni per creare backup cifrati con tecnologie AES-128, AES-256, Blowfish o il cifrario a blocchi Triple DES, la copia su dischi esterni o di rete, su CD o DVD multipli. Non mancano funzioni di scheduling per programmare le copie in orari e giorni specifici, per la sincronizzazione di cartelle e altre per il backup degli archivi di Foto, Mail, iTunes, Contatti, iMovie e documenti. L’app consente, tra le altre cose, di clonare perfettamente un drive o una unità SSD con sistema e applicazioni su un disco destinazione di propria scelta e usare quest’ultimo per avviare il Mac in caso di problemi.