Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Ecco quanto costa un HomePod ad Apple, margine di profitto risicato

Ecco quanto costa un HomePod ad Apple, margine di profitto risicato

[banner]…[/banner]

Ciascun HomePod costa ad Apple 216 dollari, con un profitto del 38%, se si considera il prezzo al pubblico di 349 dollari. Si tratta di margini di profitto più sottili rispetto ad altri prodotti di Cupertino, come ad esempio Apple Watch e iPhone. Ecco l’analisi completa dei costi dell’altoparlante intelligente.

E’ TechInsights, come riporta Bloomberg, a stimare il prezzo delle componenti di HomePod, e il ricavo Apple del 38%, confrontando la percentuale di profitto con quella di Google Home e Amazon Echo, che rispettivamente si attesta al 66% e al 56 per cento.

Sembra, insomma, che Apple stia comprimendo i propri profitti, puntando questa a volta a guadagnare sulla quantità di dispositivi venduti. In confronto con altri prodotti, Apple genera profitti del 64% su iPhone X, almeno secondo il teardown proposto da IHS Markit. Peraltro, secondo la stessa società, Anche Apple Watch, con i suoi 349 dollari di listino base, genera ad Apple, 84 dollari di ricavo.

Face ID HomePod

La maggior parte dei costi per costruire HomePod provengono dalla tecnologia dell’altoparlante interno, compresi i numerosi microfoni presenti, i tweeter, il woofer e le componenti di gestione dell’alimentazione. Queste parti costano ad Apple circa 58 dollari, mentre altri 60 dollari vengono spesi dalla società per l’acquisto di altre parti più piccole, come il sistema di illuminazione usato per visualizzare l’animazione Siri sulla parte superiore del dispositivo.

Il chip A8 presente all’intero di HomePod ha un costo stimato per Apple di 25,50 dollari, mentre l’involucro esterno e altre parti  costano circa 25 dollari. TechInsights stima inoltre che la produzione, il collaudo, e il confezionamento comporti una ulteriore spesa di 17,50 dollari.

Apple non ha ovviamente risposto alle richieste di commento sull’analisi dei costi,  ma già in passato il  CEO Tim Cook, durante una riunione finanziaria, aveva affermato di non aver mai visto un’analisi accurata in materia. Insomma, sembra che nessuno sia mai andato veramente vicino nelle stime ai costi reali sostenuti da Apple per la produzione di un dispositivo. Ricordiamo infatti che sempre i valori ipotizzati non includono le spese di ricerca, progettazione, sviluppo software, marketing e molte altre ancora.

A questo indirizzo il video su HomePod realizzato da Domenico Panacea di Macitynet, dove l’altoparlante (con un trucco) parla in italiano.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,812FollowerSegui