fbpx
Home Hi-Tech SmartPhone Come funziona Vivo X50 Pro, lo smartphone con il gimbal a bordo

Come funziona Vivo X50 Pro, lo smartphone con il gimbal a bordo

Alla fine di febbraio, Vivo ha introdotto una caratteristica piuttosto intrigante per il suo concept phone APEX 2020: una minuscola “struttura simile a un gimbal” per la fotocamera principale, che si riteneva in grado di fornire una stabilizzazione ottica potenziata “nella parte anteriore e posteriore e sinistra”. All’epoca non fu data alcuna ulteriore spiegazione, oggi Vivo ha deciso di fornire uno sguardo tecnico della sua microcamera gimbal, mentre si prepara a lanciare la funzione per la prima volta sul prossimo Vivo X50 Pro, in uscita in Cina l’1 giugno.

L’imminente X50 Pro di Vivo sarà il primo telefono a sfruttare questa fotocamera con gimbal incorporato. Apparentemente il modulo occupa molto più spazio per accogliere questo meccanismo costituito da un telaio magnetico controllato da bobine vocali (concetto simile all’OIS convenzionale ma ulteriormente perfezionato), insieme a una staffa collegata alla base con doppi cuscinetti a sfera. Insieme, questi consentono angoli di inclinazione degli assi X e Y fino a 3 gradi ciascuno, che è tre volte superiore a quello dell’OIS tradizionale.

Il nastro del sensore, come ha spiegato Vivo, e riportato da Engadget, deve essere esteso e piegato in una forma a doppia S, al fine di alleviare eventuali tensioni durante la stabilizzazione. Da qui la superficie extra (363 mm²) occupata dall’intero modulo, sebbene Vivo e il suo fornitore siano riusciti a mantenere lo spessore a 4,5 mm.

Il vantaggio principale di questa fotocamera micro gimbal è ovviamente una più potente stabilizzazione ottica, specialmente quando si riprendono video in condizioni di scarsa illuminazione. La combinazione del micro gimbal a doppio asse e la stabilizzazione elettronica a 3 assi riduce notevolmente le vibrazioni.

Vivo X50 Pro, lo smartphone con il gimbal a bordo Anche le foto al buio sembrano beneficiare di questo particolare meccanismo, con Vivo che dichiara una velocità di scatto, con l’OIS disabilitato, di 1/50 di secondo, e 1/8 con OIS abilitato.Vivo X50 Pro, lo smartphone con il gimbal a bordo

Non si sa quale sensore verrà utilizzato nella fotocamera micro gimbal dell’X50 Pro, ma Vivo ha menzionato che ha lavorato con Sony per ottenere un filtro colorato su misura, quindi è probabile che sarà un sensore di questa società. La società ha spiegato che questo filtro offre una migliore trasmittanza in tutti i canali RGB, aumentando così la sensibilità alla luce complessiva di circa il 10 percento rispetto ai filtri tradizionali.

Vivo X50 Pro offrirà il supporto 5G e sarà disponibile in Cina già dal prossimo primo di giugno.

Tutte le notizie su Vivo si trovano in questa sezione di macitynet 

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Gli Airpods 2 al prezzo più basso di sempre: 129,99 €

Su Amazon tornano gli AirPods 2 e li comprato al prezzo minimo mai visto: solo 129,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,363FansMi piace
94,703FollowerSegui