fbpx
Home iPadia iPad Software Volete vincere a Clash Royale? Ecco come cominciare bene

Volete vincere a Clash Royale? Ecco come cominciare bene

Clash Royale sta spopolando in App Store e come facilmente intuibile sono già milioni i giocatori sparsi in tutto il mondo ad affrontarsi, testa a testa in questo successore spirituale di Clash of Titans. Le regole di gioco sono semplici e gli avversari vengono posti quasi sempre sullo stesso piano: avere la meglio contro avversari umani è sempre difficile, ma ecco una serie di semplici consigli che possono aiutarvi a vincere a Clash Royale. Ovviamente, non disponiamo della bacchetta magica e seguire i trucchi in basso non vi garantirà la vittoria, ma potrà certamente migliorare la vostra percentuale di successo.

1. Studiare le carte

Il primo consiglio utile è quello di non gettarvi subito nell’arena. E’ meglio una preliminare fase di studio, che vi permetta di conoscere le carte. Ogni truppa, infatti, ha le proprie abilità, i propri punti di forza e di debolezza. Lanciare le carte sbagliate contro il nemico sbagliato decreterà certamente la sconfitta.

vincere a Clash Royale

Ed allora, prima di “scendere in pista” sarà bene conoscere le carte utilizzate nel proprio deck, così da sapere quando schierarle e contro chi. Uno studio preliminare, infatti, farà conoscere i vostri amici (le carte che utilizzerete), ma anche i vostri nemici: quando un avversario predisporrà sul campo di battaglia saprete con quale carta controbattere.

2. Fatevi il mazzo

Ovviamente, il modo migliore per vincere è avere un mazzo carte efficiente e ben equilibrato. IMG_0088Dare consigli sul mazzo da adottare è sempre relativo, anche perché non esiste il mazzo migliore, ma a seconda dei casi, anche dalle truppe schierate dall’avversario, un deck può risultare efficiente o no. Non potendo conoscere, però, quali carte saranno a disposizione dell’avversario, è meglio crearsi un mazzo equilibrato, valido per ogni occasione. Dire quali carte utilizzare è impossibile, ma il consiglio è di mantenere una media Elisir non troppo alta e di scegliere carte che garantiscono un buon tasso di difesa e di attacco. Insomma, non strafate con le pozioni e gli attacchi totalmente offensivi, ma cercate anche di coprirvi nel caso in cui si sia costretti a fronteggiare un nemico molto offensivo. Anche perché, come presto si dirà, il miglio attacco è la difesa.

3. Il miglior attacco è la difesa

Sebbene lo scopo di ogni partita sia quello di abbattere le torri avversarie, e sebbene un vecchio detto reciti che la miglior difesa è l’attacco, in Clash Royale vale tutto l’opposto: il miglior attacco è la difesa. Non lasciatevi prendere dalla foga di voler vincere subito una partita e non siate troppo offensivi: questo comportamento, generalmente, porterà ad una sconfitta nel breve termine.

maxresdefault

Ed allora, converrà attendere le mosse dell’avversario, e controbattere efficacemente (anche grazie al consiglio numero 1) agli attacchi rivali. Piuttosto che attaccare direttamente, rischiando di soccombere nella maggior parte delle volte, sarà meglio attaccare per secondi, in modo tale da abbattere facilmente le truppe del nemico e attaccando pian piano le torri rivali.

Ad esempio, piuttosto che lanciare nella mischia sin dai primi istanti carte a caso, sarà meglio attendere la mossa dell’avversario per poter lanciare in campo le carte più efficaci contro le truppe già schierate dal nemico: in questo modo avrete subito la meglio sulle unità rivali, potendo attaccare in via residuale con le truppe che avete schierato a difesa.

4. Non sprecate Elisir

Il superiore consiglio, però, va coordinato con questo quarto. E’ vero che la prudenza non è mai troppa e che attaccare per secondi potrebbe dare del vantaggio, ma se la vostra barra giunge a 10 è il momento comunque di piazzare una mossa. Infatti, il contatore Elisir si arresta a 10 punti e non schierare nessuna truppa potrebbe voler dire “sprecare” Elisir. Raggiunto il massimo Elisir converrà, allora, piazzare unità non troppo costose: in questo modo si avrà una piccola forza d’attacco in proprio favore, mentre facilmente si tornerà ad avere una barra Elisir completa prima che l’avversario possa schierare truppe. E’ come avere un piccolo vantaggio sull’avversario, che temporeggiando troppo e lasciando la barra Elisir al completo per troppo tempo ne ha indirettamente sprecato qualche goccia.

IMG_0090

A proposito dell’Elisir, ovviamente, sarà il caso di tenerlo sempre sotto controllo e di risparmiare quando possibile. Sempre grazie al primo consiglio, ossia quello di studiare tutte le carte per comprendere abilità e punti di forza, l’utente sarà in grado di abbattere carte avversarie spendendo meno Elisir del rivale. Ad esempio, un gruppo di tre Sgherri, che ha un costo Elisie pari a 3 avrà facilmente la meglio su un orda di Scheletri che ha un costo Elisir pari a 4: in questo modo, avrete guadagnato 1 punto Elisir sull’avversario. Di queste combinazioni per guadagnare Elisir sul rivale, ovviamente, ve ne sono moltissime e solo con uno studio attento delle carte si riuscirà a mantenere il proprio Elisir più alto dell’avversario senza rischiare di subire attacchi.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,431FansMi piace
95,286FollowerSegui