HomeNewsCon ReiBoot dite addio ai problemi di riavvio indesiderato iPhone

Con ReiBoot dite addio ai problemi di riavvio indesiderato iPhone

Se avete un iPhone che continua a riavviarsi da solo e non sapete perché, smettete di chiedervi il perché e passate dritti alla soluzione: ReiBoot. Si tratta di uno dei software più versatili ad oggi in circolazione per risolvere decine e decine di problemi sul vostro iPhone, tra cui per l’appunto il riavvio indesiderato, ma che riesce a risolvere, tra i tanti problemi, anche i caso in cui iPhone si spegne da solo.

Grazie ad una modalità one clic, il software permette di entrare e uscire dalla modalità di ripristino completamente gratuita, così da aiutarvi a riparare oltre 150 problemi di iPhone e di iOS, come il blocco sul logo Apple, lo schermo che non si accende, e molte altre ancora. Supporta tutte le versioni e i dispositivi iOS, incluso l’ultimo iOS 15 appena rilasciato, e dunque anche i più recenti modelli di iPhone 13 e 12.

Il metodo più semplice per risolvere i problemi su iPhone, compresi quelli di un riavvio inaspettato, è mettere l’iPhone in modalità di recupero. In questo modo, riuscirete a risolvere molteplici problemi relativi al blocco di iOS, che possono essere causati da un aggiornamento non riuscito, o anche un blocco dello schermo o nella schermata del logo Apple.

Con ReiBoot dite addio ai problemi di riavvio indesiderato iPhoneTuttavia, per molti utenti risulta difficoltoso accedere manualmente alla modalità di recupero, soprattutto quando il pulsante home non funziona bene. Ecco allora che entra in scena Tenorshare ReiBoot, che permette di mettere l’iPhone in modalità di recupero con un solo clic. Il procedimento è presto detto.

Il primo passo da effettuare, naturalmente, è quello di scaricare e installare Tenorshare ReiBoot, disponibile su PC e Mac. Successivamente. basta eseguire  ReiBoot e collegare il proprio dispositivo con un cavo USB al proprio computer.

Con ReiBoot dite addio ai problemi di riavvio indesiderato iPhone

Fatto ciò, ReiBoot rileverà automaticamente il  dispositivo collegato, così che l’utente non potrà sbagliare in alcun modo; fatto ciò, dall’interfaccia dell’applicativo si potrà cliccare facilmente su “Entrata dalla Modalità di Recupero”.

Dopo quest’unico clic, in meno di un minuto, il proprio dispositivo sarà in Modalità di Recupero. L’utente ne avrà conferma guardando lo schermo del proprio iPhone, dove viene mostrato il logo Connetti a “iTunes o Computer”. questo conferma che il proprio iPhone è in Modalità di Recupero.

Con ReiBoot dite addio ai problemi di riavvio indesiderato iPhone

Da notare che ReiBoot è molto più di un semplice strumento per la modalità di recupero dell’iPhone, e risulta essere una risorsa preziosa e professionale per riparare il sistema iOS, aiutando gli utenti a risolvere più di 150 problemi che possono manifestarsi sullo smartphone. Non solo, l’applicativo permette anche di eseguire il downgrade della versione beta di iOS senza perdere dati, oltre a risolvere i problemi di Apple TV, errori di iPhone/iTunes, e molto altro ancora.

Con ReiBoot dite addio ai problemi di riavvio indesiderato iPhone

Tra le altre problematiche che ReiBoot risolve, problemi di iOS/iPadOS bloccati, ripristino del file IPSW, errori di aggiornamento iPhone, aggiornamento app iPhone bloccati, oltre a poter utilizzare ReiBoot per installare l’ultima versione ufficiale del file IPSW.

Se non fosse abbastanza, il software esegue il downgrade iOS 15 senza necessità di dover passare da iTunes/Finder. Si tratta di una funzione particolarmente importante, perché l’utilizzo dell’opzione di ripristino di iTunes per effettuare il downgrade di iOS beta – si sa – risulta sempre un compito problematico.

Ancora, ReiBoot ripara gli Errori di Backup & Restore di iTunes, permette di ripristinare la funzione di Apple TV bloccata sul logo Apple e di altri problemi di tvOS.

Per poter scaricare ReiBoot gratis per Windows e Mac non vi resta che cliccare direttamente a questo indirizzo.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico, solo 736,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più 80 € su Amazon il recente Mac mini con processore M1 con SSD da 256 GB.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,985FollowerSegui