Con Roav Bolt arriva l’Assistente Google in auto, anche con iPhone

Con Roav Bolt Ok Google sale in auto: grazie alla periferica da collegare all'accendi sigari, l'Assistente Google in auto sarà a portata di tutti, anche degli utenti iPhone

Con Roav Bolt il comando Ok Google entra in auto, anche con iPhone

Il mondo degli altoparlanti smart ha ormai invaso le abitazioni, con Google Home che risulta essere tra le soluzioni più apprezzate. Anker ha ben pensato di portare il comando Ok Google in Auto, grazie a Roav Bolt, una periferica da collegare all’accendi sigari della macchina, che permette di richiamare l’assistente Google tramite tasto centrale o comando vocale. Ecco come funziona e dove lo si può pre ordinare.

Roav Bolt si collega alla presa 12V dell’auto e si collega via Bluetooth o jack ausiliario. Una coppia di porte USB sulla parte alta consentirà di ricaricare il telefono in auto, mentre l’Assistente Google potrà essere richiamato tramite il classico comando vocale OK Google.

Roav Bolt si potrà configurare tramite app Home da smartphone, e funzionerà sia con gli smartphone Android, che con iPhone. Il funzionamento è simile a quello di un Google Home Mini, con quattro piccoli LED frontali, che permetteranno all’utente di avvedersi quando l’assistente vocale è in ascolto o in funzione. Tramite comandi vocali sarà possibile riprodurre canzoni su Spotify o inviare messaggi senza distogliere lo sguardo dalla strada, e le mani dal volante.

Con Roav Bolt il comando Ok Google entra in auto, anche con iPhone

Roav Bolt è disponibile al pre-ordine al costo di 50 dollari direttamente dal sito ufficiale. Quasi certamente, dopo la release, potrà essere acquistato anche su Amazon, dove sono molti oggi i prodotti Anker già in vendita.