Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Apple, Amazon, Google e Zigbee Alliance lavorano a uno standard aperto per la Smart Home

Apple, Amazon, Google e Zigbee Alliance lavorano a uno standard aperto per la Smart Home

Pubblicità

Amazon, Apple, Google e la Zigbee Alliance hanno annunciato il nuovo gruppo di lavoro Project Connected Home over IP che mira allo sviluppo e alla promozione di uno standard di connettività privo di royalty, e che permetterà di aumentare la compatibilità dei prodotti per la smart home, tenendo conto della sicurezza come uno dei canoni di progettazione fondamentali.

Membri del Consiglio di Amministrazione quali: IKEA Legrand, NXP Semiconductors, Resideo, SmartThings (controllata da Samsung), Schneider Electric, Signify (in precedenza nota come Philips Lighting), Silicon Labs, Somfy e Wulian, sono altresì coinvolti nell’iniziativa e collaboreranno con il gruppo di lavoro e al progetto.

Connected Home over IP

L’obiettivo del progetto Connected Home over IP è semplificare lo sviluppo per i produttori e offire maggiore compatibilità ai consumatori. Il progetto nasce intorno al pensiero condiviso che i dispositivi per la smart home devono essere sicuri, affidabili e facili da usare. Fondando tutto sull’Internet Protocol (IP), il progetto mira a consentire comunicazioni tra differenti dispositivi per la smart home, app per dispositivi mobili, servizi cloud e a definire uno specifico set di tecnologie basate su IP per la certificazione dei dispositivi.

Il gruppo di lavoro congiunto sfrutterà l’approccio open-source per lo sviluppo e l’implementazione di un nuovo protocollo di connettività unificato. Il progetto intende sfruttare contribuiti derivanti da tecnologie già sfruttate da Amazon, Apple, Google, Zigbee Alliance e altri ancora. La decisione di fare affidamento a tali tecnologie dovrebbe accelerare lo sviluppo del protocollo, con ovvi benefici per produttori e consumatori.

Apple, Amazon, Google e Zigbee Alliance lavorano su uno standard aperto per la Smart Home

Apple spiega che il progetto Connected Home over IP mira a rendere più facile per i produttori creare dispositivi per la smart home con supporto ai servizi vocali quali Alexa di Amazon, Siri di Apple, Google Assistant. Il protocollo pianificato sarà complementare alle esistenti tecnologie, e i membri del gruppo di lavoro incoraggiano i produttori dei dispositivi a continuare a innovare usando tecnologie disponibili già ora.

Non è al momento chiaro come Apple gestirà la sua piattaforma HomeKit e i dispositivi che già la supportano, con la nuova iniziativa Project Connected Home over IP. È comunque ancora presto per formulare congetture perché la prima proposta per le specifiche di base del nuovo standard congiunto è attesa in arrivo verso la fine del 2020.

Tutti gli articoli di macitynet dedicati alla casa smart sono disponibili da questa pagina. Tutti gli articoli che parlano di Apple HomeKit e accessori per la casa smart sono disponibili da qui.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Nuovo Apple Watch SE già in forte sconto su Amazon

Apple Watch SE Cellular 44mm scontato del 22%, solo 249€

Su Amazon Apple Watch SE torna al minimo storico. Ribasso di 70€ per la versione Cellular da 44mm, prezzo di solo 249 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità