Cook in Vaticano fa una donazione in denaro per la carità del Papa

Emergono nuovi dettagli dall'incontro di ieri tra il Papa e Tim Cook. Il CEO di Apple, accompagnato da Lisa Jackson e Luca Maestri, ha fatto una donazione in denaro per le opere del Papa. Il pontefice gli ha donato la sua enciclica Laudato Si'

epa05118464 A handout picture released by Vatican newspaper L'Osservatore Romano of Pope Francis (R) talks with Apple CEO Tim Cook during a private audience in the Vatican, 22 January 2016. Cook is in Italy to present the creation of Apple's new iOS App Development Center in Naples to give students practical skills and training in developing applications for the hardware and software giant's operating system for mobile devices. EPA/OSSERVATORE ROMANO / HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Una donazione a sostegno delle iniziative di carità e solidarietà. È questo quel che Tim Cook, in compagnia del CFO Luca Maestri e di Lisa Perez Jackson, a capo del settore che si occupa di impatto ambientale, avrebbe consegnato a Papa Francesco nel corso dell’incontro che si è tenuto nel corso della giornata di ieri, una udienza privata di cui poco o nulla, come per tutte le udienze private, si è saputo.

A svelare qualche dettaglio di quel che è accaduto ieri in Vaticano quando l’amministratore delegato di Apple, a sorpresa, ha avuto un breve faccia a faccia con il Pontefice è un filmato ufficiale distribuito dalla sala stampa vaticana e Rome Reports, una agenzia di stampa specializzata in servizi giornalistici sull’attività e la parola del Papa e sulla vita politica e amministrativa dello Stato Vaticano.

Nel filmato che vediamo riportato anche nella nostra pagina si nota Cook, che è di fede Battista come ha rivelato qualche tempo fa, stringere la mano al Papa e consegnargli quello che Rome Reports definisce “un assegno di importo non dichiarato, a beneficio del suo lavoro”. Il papa a sua volta consegna  Cook e alla delegazione che l’accompagnava, una piccola scatola (che potrebbe contenere dei rosari) e, come si sente dire in sottofondo, l’enciclica Laudato Si’, che, come noto, ha tematiche ambientali, nello specifico la “cura della casa comune”, quindi della terra su cui viviamo.

A far immaginare che il tema del rispetto dell’ambiente sia stato al centro di almeno di una parte del colloquio, è anche la presenza accanto a Cook di Lisa Perez Jackson, che si occupa di tutto l’immenso lavoro che Apple sta facendo nel campo dell’ecosostenibilità.

Cook in Vaticano

Assieme a Cook e la Jackson, come accennato in apertura, c’era anche Luca Maestri, che è il direttore di tutte le operazioni finanziarie e della parte economica della gestione di Apple. Maestri, accanto a Cook anche nella sua precedente apparizione in Italia durante il discorso inaugurale dell’anno accademico a Milano quando poi successivamente si era visto con il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, era accompagnato dalla moglie Katrina.

Oltre che parlare di temi ambientali, Cook e il Papa potrebbero avere discusso anche di social media e di nuove tecnologie connesse alle relazioni sociali. Domani la Chiesa celebra la 50ª giornata delle comunicazioni sociali e il Papa potrebbe averne approfittato per raccogliere e dare spunti in materia.

Screenshot 2016-01-23 09.18.43