Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Crimini informatici, cinque previsioni per il 2014

Crimini informatici, cinque previsioni per il 2014

Dal punto di vista del crimine informatico il 2013 è stato un anno segnato da un drammatico incremento del malware per Android, da una grande quantità di pericolosi malware per computer e da ricercate campagne di eCrime. Per il prossimo anno la società G Data ha stilato un elenco delle potenziali minacce si aspetta che questo trend continui e prevede che il totale dei nuovi programmi malware per computer continuerà ad aumentare. Uno dei più importanti eventi segnato in rosso sul calendario dei cyber criminali è l’attesa Coppa del Mondo di Calcio in Brasile. Nei mesi precedenti e durante il suo svolgimento ci potrebbe essere un sensibile incremento nelle frodi nelle campagne malware e spam orchestrate intorno a questo evento. Gli SMS a tariffe premium, invece, diventeranno a detta della società specializzata in sicurezza meno rilevanti per le nuove versioni Android grazie ai nuovi meccanismi di sicurezza introdotti. I criminali si concentreranno inoltre sul furto di dati personali e sulla costruzione di botnet mobili.

SMS con tariffazione premium in declino
Si prevede che le frodi basate su costosi SMS a tariffazione premium diminuiranno nel prossimo anno giacché i dispositivi con la versione 4.2 di Android 4.2 o versioni più recenti si diffonderanno maggiormente nel mercato. Queste versioni del sistema operativo implementano delle funzioni di sicurezza che permettono di prevenire le frodi basate su messaggi a tariffazione premium. I criminali si focalizzeranno in prima istanza sul furto di dati personali, per esempio contatti e messaggi, e continueranno con la costruzione di botnet per smartphone.

Servizi di Cloud storage come via verso il malware
Dropbox e altri servizi di storage nel Cloud sono molto popolari tra gli utenti per archiviazione e il back-up dei propri dati. Per i criminali online questo tipo di servizi può rappresentare una fonte di guadagno. Sono stati già intercettati attacchi volti a rubare questo tipo di dati durante il 2013. Nel 2014 ci si aspetta che i criminali non solo spieranno questi dati tramite account hackerati, ma posizioneranno del malware camuffato da file PDF, immagini o testi. Questo consentirà di infettare i PC in maniera manuale o tramite download automatici. Questa tipologia di attacchi sarà attuata soprattutto in ambito business.

La Coppa del Mondo in Brasile
L’evento calcistico per antonomasia sarà un obiettivo primario per i cyber criminali. Tra le altre cose, i criminali lanceranno delle campagne di spam con false offerte di vendita per i biglietti delle partite, voli low cost e hotel, spettacolari eventi live streaming e altro ancora per far cadere in trappola gli appassionati di calcio.

Dispositivi smart a rischio
Molti dispositivi e applicazioni come gli impianti di riscaldamento, i televisori, gli impianti di illuminazione o refrigerazione sono connessi online e possono essere controllati tramite app o direttamente via Internet. Nei prossimi anni le Smart TV e altro ancora saranno nel mirino dei criminali.

Trend verso il cosiddetto Dynamic Code Loading
Nel 2014 i cyber criminali renderanno più difficile individuare i programmi malware. Guarderanno infatti verso la tecnologia via Cloud per ordire i loro attacchi o caricare dinamicamente programmi malware su Pc infetti. Questa tattica è stata già osservata nel 2013 con i Trojan bancari. In questi casi i dati sui siti Internet attaccati non sono una componente fissa del codice del malware perché questa viene caricata dinamicamente dal Cloud. Gli attacchi risultano così più flessibili ed efficaci.

ecrime

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità