fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Digital Key 2.0, pronto lo standard per l'avvio delle auto con smartphone

Digital Key 2.0, pronto lo standard per l’avvio delle auto con smartphone

Il Car Connectivity Consortium (CCC), consorzio del quale fa parte anche Apple, ha presentato le specifiche finali di Digital Key Release 2.0, tecnologia wireless NFC e standard di riferimento per il settore che consente, tra le altre cose, di aprire e chiudere le portiere ma anche avviare il motore della propria auto con lo smartphone.

Digital Key è presentato come un ecosistema standardizzato che consente ai dispositivi mobili di memorizzare, autenticare e condividere chiavi digitali per i veicoli con modalità sicure e nel rispetto della privacy.

“Digital Key Release 2.0 è il culmine degli sforzi dei nostri iscritti coinvolti da tutti i rilevanti settori industriali per fornire oggi il futuro dell’accesso ai veicoli”, ha dichiarato Mahfuzur Rahman, presidente di CCC. “La release 2.0 mette a disposizione un metodo standardizzato e sicuro per i proprietari dei veicoli che consente loro di usare i dispositivi mobili come chiavi digitali e con il supporto molteplici modalità d’uso”. “Costituisce anche la base per la Digital Key Release 3.0 e ulteriori versioni, che consentiranno di offrire ulteriori funzionalità user-friendly”.

Come abbiamo spiegato altre volte, lo standard Digital Key permette ai costruttori automobilistici e produttori di dispositivi di creare uno standard di riferimento interoperabile.

Il sistema funziona alla stregua di altri meccanismi keyless già adottati da vari produttori. Sarà in pratica possibile smettere di cercare le chiavi in borse o tasche ma aprire/chiudere le porte o avviare l’auto semplicemente usando il telefono come chiave digitale. Il meccanismo riconosce ovviamente gli utenti autorizzati e, anziché sfruttare comunicazioni Wi-Fi o Bluetooth, sfrutta la comunicazione bidirezionale in prossimità, nota come near-field communication (NFC).

sistema keyless

Il consorzio già altre volte ha evidenziato che esistono già soluzioni di questo tipo ma il mercato è frammentato. Uno standard univoco permetterebbe di migliorare non solo l’esperienza utente ma anche ai produttori di ottenere migliorie dal punto di vista della sicurezza e dei nuovi progressi tecnologici.

Tra i membri del consorzio ci sono: Audi (che già propone digital key con le sue auto), Volkswagen (che proporrà a breve tecnologie di questo tipo), ma anche Apple, BMW, General Motors, Hyundai, LG Electronics, Panasonic e Samsung are. Tra i membri base sono indicati: ALPS, Continental Automotive, DENSO, Gemalto, NXP e Qualcom

Apple ha integrato API specifiche in iOS 13.4 (“CarKey”) e in futuro dovrebbe mettere a disposizione funzionalità che consentiranno di bloccare, sbloccare e anche avviare un veicolo usando un iPhone o un Apple Watch. Tra le prime aziende che dovrebbero supportare Digital Key 2.0 e CarKey di Apple, c’è BMW.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,562FansMi piace
94,154FollowerSegui