fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Diversità in azienda: Apple rivede la pagina della leadership aggiungendo due donne...

Diversità in azienda: Apple rivede la pagina della leadership aggiungendo due donne

Apple rivede la pagina della leadership aggiungendo due donne e in tutto cinque vice presidenti. Si tratta della pagina del sito ufficiale (per ora solo quello in inglese) dedicata alle figure che hanno ruoli di responsabilità a Cupertino e sino ad oggi includeva solo top manager di altissimo livello (quelli con il titolo di senior vice president), oltre che, naturalmente, il Ceo Tim Cook. Una scelta che potrebbe arrivare anche dopo le polemiche – avviate già ad inizio anno da due gruppi di azionisti – sulla scarsa presenza femminile ai vertici dell’azienda e dopo la presentazione del rapporto sulla diversità diffuso nei giorni scorsi, che evidenziava come solo il 30% dei dipendenti sia donna. I cinque nuovi nomi sono Paul Deneve responsabile dei progetti speciali, Joel Podolny a capo di Apple University Johny Srouji responsabile delle tecnologie hardware e le due donne: Denise Young Smith capo delle risorse umane e Linda Jackson a capo delle iniziative ambientali.

Apple rivede la pagina della leadership aggiungendo due donne

In particolare, Denise Young Smith è colei che più di tutti rappresenta il volto della diversità di genere in Apple. Dipendente di lunga data (è arrivata a Cupertino nel 2000, nei primi anni del nuovo corso di Steve Jobs) è stata vice presidente per il settore degli Apple Retail e a febbraio è stata nominata responsabile delle risorse umane. Nella pagina del sito dedicata alla diversità, sua è la voce narrante del video che presenta l’azienda. Linda Jackson, invece è un acquisto recente, arrivata alla fine del 2013, dopo essere stata scelta dal presidente Barak Obama per guidare l’U.S. Environmental Protection Agency, l’agenzia federale che si occupa di interventi in campo ambientale, della quale era alla guida dal 2009.

SmithJackson

Prima dell’inserimento delle due manager, l’unica donna presente nella pagina della leadership era Angela Ahrendts, anche lei recente acquisto di Apple, responsabile degli rete ratail e del negozio on line. Nel corso dell’anno. Altra donna di rilievo è Susan L. Wagner, co-fondatrice e direttrice di BlackRock, entrata a far parte del consiglio al luglio in sostituzione dello storico consigliere di amministrazione Bill Campbell.
Una scelta di comunicazione, dunque, quella della revisione della pagina della leadership, ma che mostra anche un po’ di sostanza. Del resto lo stesso Ceo Tim Cook non era stato accomodante di fronte ai dati del report sulla diversità. « Crediamo profondamente che l’inclusione ispira l’innovazione. – aveva scritto -. La nostra definizione di diversità va ben oltre le tradizionali categorie di razza, sesso ed etnia. Comprende le qualità personali che solitamente non sono misurabili, come l’orientamento sessuale, lo status di veterano, e disabilità. Chi siamo, da dove veniamo, e quello che abbiamo sperimentato influenza il modo in cui percepiamo i problemi e come li risolviamo. Noi crediamo nel celebrare la diversità e in questa investiamo. Permettetemi di dire in anticipo: in qualità di Ceo, io non sono soddisfatto dai numeri di questa pagina. Non sono una novità per noi, e abbiamo lavorato duramente per un bel po ‘di tempo per migliorarli».

Offerte Speciali

iPhone XS Max 64 GB oggi scontato di 114 euro

Megasconto Amazon: iPhone XS Max 256 GB a 849 €; 64 GB a 769 €

Su Amazon comprate in fortissimo sconto l'iPhone XS Max da 256 GB. Ribasso da 650 euro: lo pagate solo 869 €. Modello da 64 Gb a solo 769
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,344FansMi piace
94,937FollowerSegui