Dropbox compra asset tecnologici della società tedesca Boxcryptor

Dropbox ha annunciato l’intenzione di comprare  “asset tecnologici” di Boxcryptor, azienda tedesca che si è fatta notare per funzionalità di sicurezza che è possibile sfruttare con Dropbox e altri servizi cloud per crittografare i file, aggiungere sicurezza, offrire funzionalità di collaborazione avanzate e sicure con i team.

I termini dell’acquisizione non sono stati resi indicati ma Dropbox è nota per i suoi servizi di backup su cloud e relative funzionalità di condivisione e – benché offra funzionalità di cifratura dei documenti ( file di Dropbox archiviati sono crittografati con lo standard AES a 256 bit) per proteggere i dati in transito tra le app Dropbox e i server – Dropbox stessa può accedere alle “chiavi” e tecnicamente è in grado di visualizzare qualsiasi contenuto che passa dai loro server.

Tra i vantaggi di Boxcryptor, la crittografia end-to-end, in altre parole la possibilità di crittografare i file direttamente sul dispositivo, con i dati che in questo modo sono cifrati e protetti prima che vengano spostato nella memoria/server cloud scelta dall’utente. Boxcryptor consente di proteggere NAS, file server e anche i dati locali; i servizi dell’azienda tedesca garantiscono in altre parole la riservatezza delle informazioni mentre il cloud fornisce disponibilità e un’opzione di backup; la combinazione delle tecnologie delle due aziende potrebbe essere un’arma vincente per Dropbox, offrendo standard di sicurezza molto elevati, sia a singoli utenti, sia alle aziende, nel rispetto delle normative interne ed esterne.

Dropbox compra asset tecnologici della società tedesca Boxcryptor

Per le aziende, Boxcryptor permette di definire politiche personalizzate, gestire utenti e proteggere gli account con l’autenticazione a due fattori; non mancano app companion per iOS e Android che semplificano l’uso del servizio. È possibile contrassegnare i preferiti, sblocca l’app con l’impronta digitale o il riconoscimento facciale, usare il caricamento tramite fotocamera per salvare automaticamente le foto dello smartphone crittografate nel cloud e altro ancora.

Fondata nel 2011, Boxcryptor vanta al momento la compatibilità con vari servizi cloud, inclusi OneDrive, SharePoint, Google Drive e Dropbox. Da evidenziare che tutte e due le aziende non parlano di acquisizione in toto ma solo dell’acquisizione di asset strategici; Boxcryptor parla espressamente dell’acquisto di proprietà intellettuali, inclusi “asset tecnologici chiave”.

Offerte Speciali

MacBook Pro 14″ con processore M2 Pro, Amazon lo sconta già di 200€

MacBook Pro 14″ con processore M2 Pro, Amazon lo sconta già di 200 €

Su Amazon il MacBook Pro 14" con processore M2 Pro va già in sconto. Risparmiate 200€ sul modello da 1 TB e processore CPU 12-core e GPU 19‑core
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità