Dropbox si può usare al massimo su tre dispositivi con gli account gratuiti

Da questo mese per gli utenti Basic di Dropox esiste un limite di tre dispositivi collegabili al proprio account. Gli utenti Plus e Professional (servizio a pagamento) possono collegare un numero illimitato di dispositivi.

Dropbox, il servizio di file hosting che offre cloud storage, sincronizzazione automatica dei file, cloud personale e relativi software client, ha iniziato a limitare il numero massimo di dispositivi che è possiibile usare con gli account gratuiti.

L’obiettivo è, ovviamente, convincere gli utenti a passare alla versione a pagamento, con paini individuali per singole e aziende che partono da 9,99 euro al mese per 1 TB (1000 GB) di spazio. Gli account gratuiti sono limitati a 2 GB di spazio.

Nella sezione di supporto di Dropbox, alla domanda: “Esiste un numero massimo di dispositivi che posso collegare al mio account?”, la risposta è: “Per gli utenti Basic esiste un limite di tre dispositivi a partire da marzo 2019. Gli utenti Plus e Professional possono collegare un numero illimitato di dispositivi.

Gli utenti Business possono collegare un numero illimitato di dispositivi, ma gli amministratori di Dropbox Business Advanced ed Enterprise possono fissare un numero massimo di dispositivi che i propri team possono collegare”.

A chi ha raggiunto il numero massimo di dispositivi, Drobox consiglia di cambiare i tre dispositivi collegati al proprio account. A tale scopo, bisogna scollega i dispositivi che non si desidera includere nel proprio account (fino ad averne meno di tre), quindi collegare i dispositivi desiderati.

Se siete utenti Basic che avete collegato più di tre dispositivi prima di marzo 2019, tutti i dispositivi precedentemente collegati rimarranno collegati, ma non potrete collegarne altri. Per poter collegare un numero illimitato di dispositivi, bisogna effettuare l’upgrade del proprio account Dropbox.