Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Nintendo porta in tribunale l’emulatore di Nintendo Switch

Nintendo porta in tribunale l’emulatore di Nintendo Switch

Nintendo ha intentato causa contro gli sviluppatori di Yuzu, emulatore open-source di Nintendo Switch, accusandoli di “facilitare la pirateria su scala mastodontica”.

Lo riferisce il sito Polygon spiegando che Yuzu è un emulatore gratuito che è stato rilasciato la prima volta nel 2018, dopo il lancio della Nintendo Switch ed è opera degli stessi sviluppatori di Citra, emulatore di Nintendo 3DS. Si tratta sostanzialmente di un software che permette di avviare giochi per Nintendo Switch su PC con Windows, Linux e dispositivi Android.

Gli emulatori non sono per forza illegali ma lo sono molti giochi che è possibile  scaricare e avviare su questi. Nintendo ritiene ad ogni modo che non esiste un modo legale per usare Yuzu.

Secondo Nintendo, Yuzu esegue codice che bypassa misure di sicurezza, inclusa la decrittazione usando una “copia ottenuta illegalmente” di alcune chiavi. “In altre parole, la procedura di decrittazione della cifratura di Nintendo usata da Yuzu, e copie non autorizzate dei giochi non possono essere eseguite su PC o dispositivi Android”, scrive Nintendo nella querela di 41 pagine.

Nintendo porta in tribunale emulatore Nintendo Switch

Per quanto concerne i presunti danni causati da Yuzu, Nintendo fa un esempio con “The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom”, trapelato circa due settimane prima del rilascio ufficiale del 12 maggio. La versione pirata di questo gioco si è diffusa rapidamente, secondo il produttore, arrivando a oltre 1 milione di download prima del rilascio ufficiale. Molte persone hanno usato Yuzu per giocare al gioco in questione e a a detta di Nintendo oltre il 20% dei download è arrivato da persone che usano Yuzu.

Benché Yuzu non offra copie pirata dei giochi, Nintendo spiega che molti siti che offrono ROM invitano a usare Yuzu per avviare i giochi scaricati. Nintendo evidenzia di avere investito “rilevanti risorse” per fermare copie illegali, marketing, vendita e distribuzione di giochi per Nintendo Switch. Secondo l’azienda giapponese specializzata nella produzione di videogiochi e console, il team di Yuzu guadagna fino a 30.000$ al mese dalle offerte che arrivano mediante Patreon da oltre 7000 patreons (“benefattori”). Il produttore chiede la chiusura di tutto ciò che riguarda l’emulatore e il pagamento dei danni.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità