Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » L’Europa è al punto di svolta su come regolare i colossi IT

L’Europa è al punto di svolta su come regolare i colossi IT

Il Financial Times riferisce che i legislatori europei sono a un punto di svolta nel decidere in che modo frenare e regolare i colossi del mondo IT, inclusi amazon, Apple e Google, nell’ambito dei piani di Bruxelles che mirano a contrastare pratiche anticoncorrenziali nella cosiddetta digital economy.

I principali partiti politici del Parlamento europeo sono concordi per una soluzione che dovrebbe colpire le aziende con una capitalizzazione di mercato di almeno 80 miliardi di euro e che offrono almeno un servizio internet, ad esempio il settore delle ricerche online.

La decisione avrà ripercussioni su un numero di aziende maggiori rispetto a quanto previsto in precedenza dal Digital Markets Act (DMA), iniziativa legislativa volta a garantire un mercato unico competitivo per i servizi digitali e, in particolare, «Mercati delle piattaforme equi e contendibili». Aziende quali Google, Amazon, Apple, Facebook e Microsoft rientrerebbero nell’ambito di applicazione, insieme all’olandese Booking e alla cinese Alibaba.

regolare colossi

Le nuove norme potrebbero causare diversi problemi ai colossi statunitensi della Silicon Valley, come segnala la testata finanziaria USA, con regole molto stringenti nel settore della tecnologia che dovrebbero garantire maggiore tutela sulla libera concorrenza alle imprese, oltre che per la privacy ai cittadini.

La recente condanna di Google, con la conferma della multa di 2,42 miliardi di Euro a Google/Alphabet, è vista come un elemento destinato ad avere effetti molto più ampi del semplice aspetto pecuniario, con nuove norme antitrust e regole, incluso il divieto di avvantaggiare propri servizi e prodotti, rispetto a quelli dei concorrenti.

Ricordiamo che la Commissione Europea ha introdotto due atti legislativi nel dicembre 2020, prendendo di mira Apple e altri colossi del settore tecnologico che operano all’interno dell’Unione Europea. Mentre il Digital Markets Act e il Digital Services Act hanno offerto modi per aumentare la concorrenza e ridurre, di conseguenza, il potere dei giganti della tecnologia, i progressi nel trasformare questi in legge sono stati ostacolati da varie querelle politiche.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità