Formati video, uno studio dimostra che gli utenti Mac preferiscono MP4 e MOV

Gli sviluppatori di Movavi, società specializzata in software di conversione, hanno annunciato i risultati di una ricerca sui formati audio e video usati dagli utenti condotta usando i dati provenienti dalle statistiche d'uso di Movavi Video Converter, applicazione di conversione per OS X e Windows.

Gli sviluppatori di Movavi, società specializzata in multimedia, hanno annunciato i risultati di una ricerca sui formati audio e video usati dagli utenti condotta usando i dati provenienti dalle statistiche d’uso di Movavi Video Converter, applicazione di conversione per OS X e Windows.

Dall’1 febbraio al 30 settembre di quest’anno sono stati monitorati i dati statistici di 134.644 utenti Mac e 79.992 utenti PC. I formati target più utilizzati sono: MP4, AVI e MOV.

Gli utenti Windows sembrano preferire i formati MP4 e AVI, con una popolarità rispettivamente del 33% e del 24%. Il formato MP4, noto anche come MPEG-4, introdotto nel 2001 dall’International Organization for Standardization (ISO), è quello che sembra maggiormente apprezzato in virtù della sua versatilità: può essere sfruttato per memorizzare informazioni per il coding audio e video, è supportato dalla maggiorparte dei dispositivi mobili e da dispositivi vari per la riproduzione di file multimediali; l’MP4, inoltre, supporta lo streaming via internet. L’AVI, sviluppato da Microsoft, è un formato contenitore molto popolare essendo sul mercato da più di 20 anni.

Al terzo e quarto posto nella graduatoria di popolarità dei formati troviamo MOV (4.41% delle conversioni) e WMV (3.97%). La top five si chiude con il VOB, il formato usato come “contenitore” per i DVD, al 3.67%. Il media container Matroska, noto anche come MKV e spesso usato per l’encoding di file HD, è poco usato dagli utenti del software di Movavi e riguarda solo l’1.72% delle conversioni. Altri formati quali il WebM (compatibile HTML-5 e anche questo esso basato su Matroska) e l’OGV, sono usati ancora di meno.

Il successo del formato MP4 si evince anche dal numero di conversioni da AVI a MP4 (13.96%); mentre l’operazione contraria (da MP4 ad AVI) avviene meno frequentemente: 3.85% del numero totale di conversioni.

Gli utenti di OS X sono quelli che sembrano gradire di più l’MP4, scelto nel 58.16% dei casi. Il formato MOV, sviluppo e promosso da Apple, è al secondo posto, seguono poi con percentuali molto più basse, gli altri formati. Gli utenti Mac sembrano riprodurre filmati MOV almeno quattro volte in più rispetto a quelli in MP4. Il formato AVI è usato sette volte meno dagli utenti Mac rispetto a quelli Windows.

Per quanto riguarda l’audio, il formato preferito sembra l’MP3 su tutte e due le piattaforme; al secondo posto troviamo i file WAV, WMA, il lossless FLAC e poi l’OGG.

Uso formati video