Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » GlobeSurfer III: connessione su rete cellulare via Wifi

GlobeSurfer III: connessione su rete cellulare via Wifi

GlobeSurfer III proposto da Novamedia è un dispositivo compatto, grande all’incirca come un modem ADSL o un router Wi-fi, che integra al suo interno un numero impressionante di funzioni. Innanzitutto è in grado di ospitare una SIM card telefonica per collegarsi a Internet sfruttando la rete cellulare di un operatore mobile. In secondo luogo GlobeSurfer III è un router Wi-Fi che permette di condividere il collegamento Web con tutti i computer desiderati, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.

Ancora, il dispositivo offre una porta per collegare un telefono standard, per effettuare e ricevere chiamate, 2 porte LAN da 10/100 Mbps per collegare via cavo altrettanti computer, è in grado di inviare e ricevere SMS, infine integra anche un completo Firewall e una porta USB per svolgere le funzioni di file o print server. Il dettaglio più sorprendente che emerge fin dai primi istanti di utilizzo è l’estrema facilità  di utilizzo che il costruttore Option è riuscito ad implementare: nonostante il consistente numero di funzioni e dispositivi integrati all’interno di GlobeSurfer III, il sistema è configurabile in meno di 5 minuti.

Installazione e prima configurazione
Una volta inserita la SIM card dell’operatore telefonico, GlobeSufer può essere posizionato dove desideriamo a patto che sia in prossimità  di una presa della corrente e preferibilmente in luogo in cui la ricezione del segnale dell’operatore mobile sia ottimale. Come gli smartphone e le chiavette USB per il collegamento Web cellulare, migliore è il segnale di rete, migliori sono le prestazioni del collegamento a nostra disposizione. Quando colleghiamo la presa dell’alimentatore elettrico, l’avvio di Globesurfer III richiede diversi secondi ma si tratta di un dettaglio secondario, in fatti il dispositivo è stato progettato per essere sempre attivo.

Per la prima configurazione è sufficiente collegare un computer qualsiasi a una delle due porte LAN disponibili oppure, meglio, utilizzando la rete Wi-Fi creata immediatamente da GlobeSurfer III. Utilizzando Safari, Internet Explorer oppure Firefox è sufficiente digitare l’indirizzo http://192.168.1.1 per accedere alla schermata di gestione e configurazione del gateway. In alcuni casi, per esempio se tentiamo di aprire un sito Web prima che la connessione sia attivata, veniamo direttamente indirizzati alla schermata di configurazione di GlobeSurfer III senza nemmeno dover inserire l’indirizzo specificato.

A questo punto abbiamo a disposizione l’Installation Wizard che in pochi passaggi permette di personalizzare tutti i parametri principali di GlobeSurfer III per connetterci alla rete cellulare, impostare l’ora, impostare nume utente e password per l’amministratore, configurare funzionamento e sicurezza della rete Wi-Fi, infine anche di impostare il funzionamento del Firewall. Per portare a termine tutte queste operazioni l’unico dato che occorre conoscere è l’APN del nostro operatore mobile. Durante le prove eseguite da Macitynet purtroppo abbiamo incontrato alcuni problemi che non derivano da GlobeSurfer III ma che ci hanno costretti a utilizzare l’interfaccia di configurazione completa.

Qui il numero e la complessità  dei parametri è così elevata che l’utente meno smaliziato rischia letteralmente di perdersi. La soluzione è semplice: assicuriamoci che l’indirizzo APN dell’operatore sia corretto. Se qualcosa dovesse andare storto in fase di prima configurazione, la soluzione migliore è quella di cominciare da capo, sempre utilizzando però l’Installation Wizard semplificato, evitando almeno all’inizio di immergerci nella sezione di configurazione avanzata. Quest’ultima è fondamentale ma può essere utilizzata in un secondo momento, dopo aver avviato le funzioni principali, per configurare nei dettagli le impostazioni di GlobeSurfer III.

Ancora una nota per la prima configurazione: sempre durante le prove è capitato un paio di volte che GlobeSurfer III non riconoscesse la scheda SIM inserita. Se il problema si verifica è possibile risolverlo rimuovendo e re-inserendo la SIM card con il GlobeSurfer III in funzione e, se l’inconveniente persiste, resettando il dispositivo utilizzando un oggetto appuntito per raggiungere il piccolo interruttore, proprio a lato dell’alloggiamento della SIM.

Funzionamento e personalizzazione
Tutte le funzioni e i parametri di GlobeSurfer III sono gestibili tramite una pratica interfaccia Web, controllabile da qualsiasi programma di navigazione Internet. Una volta inseriti il nome utente e la password viene visualizzata la schermata Home che presenta un prospetto sintetico dello stato attuale e dei servizi principali. Da qui è possibile attivare il collegamento a Internet manualmente, verificare l’elenco delle chiamate ricevute ed effettuate, la gestione degli SMS e anche l’invio e molto altro ancora.

Vale la pena ricordare che tutte queste funzioni sono disponibili anche sul piccolo schermo a colori, di buona qualità , integrato nella parte frontale di GlobeSurfer III. Sotto al piccolo display troviamo due tasti: uno per scorrere le diverse funzioni, l’altro permette di attivare e disattivare il collegamento a Internet se premuto velocemente, oppure di accendere e spegnere il dispositivo se premuto per circa 2 secondi.

Una volta completata la procedura di configurazione rapida, GlobeSurfer III è già  pronto per connettersi a Internet tramite rete cellulare, condividere il collegamento tramite rete Wi-Fi oppure con le due porte LAN, infine di inviare e ricevere non solo SMS ma anche chiamate vocali tramite un telefono standard connesso all’apposita porta. Anche gli utenti che non hanno molta dimestichezza con collegamenti al Web cellulari e router sono operativi nel giro di pochi minuti. Una volta che la nostra rete portatile è pronta è opportuno spendere un po’ di tempo per personalizzare nei dettagli le impostazioni che riguardano il GlobeSurfer III, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza della rete Wi-Fi infine, se lo desideriamo, anche per impostare regole e comportamento del Firewall.

Funzioni di sicurezza e Firewall
GlobeSurfer III offre tutto quello che ci aspettiamo da un router Wi-Fi professionale, in particolare per quanto riguarda la sicurezza. Sono supportate tutte le principali tecnologie per la protezione delle reti senza fili tra cui WEP a 64 e 128 bit, WPA con crittografia a 256 bit e WPA2, utilizzabili singolarmente oppure anche in combinazione, infine l’accesso al Wi-Fi tramite autenticazione dell’utente tramite nome e password da inserire all’inizio di sessione.

Tra le funzioni avanzate ricordiamo poi il Firewall completo integrato: oltre a generare rapporti su collegamenti e traffico, permette di gestire fin nei minimi dettagli i siti Web che desideriamo bloccare o meno, infine creare regole personalizzate per bloccare i principali servizi Internet. Anche qui il costruttore Option ha suddiviso la configurazione in una modalità  semplificata e in una completa.

Nella prima anche gli utenti che non hanno mai avuto a che fare con un Firewall possono configurare e creare regole per accesso a posta, FTP, Internet, file sharing e per tutti gli altri principali servizi disponibili online. Accedendo invece alla funzione avanzata compare un elenco decisamente più completo che permette di bloccare anche i principali canali di instant messaging, le porte utilizzate dai più conosciuti videogiochi online e così via fino a includere praticamente tutte le attività  Internet.

Il factotum di Internet
GlobeSurfer III integra in un dispositivo compatto ed estremamente funzionale un impressionante numero di funzioni. Le principali sono state esaminate fino a questo punto, qui ci limitiamo a elencare le altre funzioni principali. Oltre al filtraggio dei sistemi connessi tramite MAC adress, per migliorare la sicurezza della nostra rete senza fili, abbiamo a disposizione le funzioni di file e print server.
Grazie alla porta USB possiamo scegliere di collegare una chiavetta o un disco fisso USB che funge così da disco di rete per leggere e memorizzare dati da qualsiasi computer collegato al GlobeSurfer III. In alternativa è possibile utilizzare la porta USB per collegare una stampante che così diventa subito disponibile per tutti i computer in rete. Tra le altre funzioni ricordiamo infine quella di NAT, Network Adress Translation che nasconde di fatto tutti i computer collegati alla rete locale per evitare attacchi provenienti dalla Rete.

Conclusioni
GlobeSurfer III è un dispositivo completo e versatile che permette di creare velocemente una vera e propria rete locale, praticamente un piccolo ufficio mobile, sfruttando un unico collegamento Web cellulare. E’ perfetto per esempio per attrezzare uno stand, partecipare a fiere o eventi in cui è difficile o impossibile accedere a Internet in altro modo. Con GlobeSurfer III per esempio è possibile rendere operativo un piccolo gruppo di lavoro all’estero o in trasferta. Oltre alle evidenti applicazioni lavorative, GlobeSurfer III può risolvere la situazione anche per installazioni private, per esempio in zone in cui non è disponibile la linea ADSL ed è possibile accedere a Internet solamente tramite rete cellulare. Infine considerando l’abbinata di 2 porte LAN e di un router Wi-Fi integrato, il GlobeSurfer III è indicato anche per collegare a Internet sistemi che per ragioni diverse non possono utilizzare le svariate chiavette USB offerte dagli operatori mobile.

PRO
Permette di condividere Internet su rete cellulare tra più computer
Incredibile numero di funzioni e dispositivi integrati tutto in uno
Doppia modalità  di funzionamento: semplificata e avanzata

CONTRO
Gli utenti meno esperti rischiano di perdersi tra gli infiniti parametri della modalità  avanzata

Prezzo e disponibilità 
GlobeSurfer III costruito da Option e commercializzato da Nova Media: può essere acquistato al prezzo di 285 euro più IVA e più spese di spedizione direttamente nello store online Nova Media.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità