Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Google aumenta la posta: 100.000$ a chi riesce ad hackerare un Chromebook

Google aumenta la posta: 100.000$ a chi riesce ad hackerare un Chromebook

Google ha ora esteso il Chrome Reward Program la sua “taglia” sull’hack di Chrome Os, un programma che offre denaro in cambio della scoperta di bug di sicurezza.

Questa scelta deriva dal fatto che lo scorso anno Google aveva previsto un premio di 50.000$ per chi riusciva a individuare una falla persistente utilizzabile sui Chromebook in modalità guest. Il team di sicurezza dell’azienda non ha ricevuto nessuna segnalazione e ha pertanto deciso di raddoppiare il premio, offrendo ora 100.000$.

Per ottenere i 100.000$, le funzionalità di navigazione sicura devono essere ovviamente attive (come per default), deve essere dimostrata la possibilità di eseguire un binario caricato in una specifica cartella (es. quella dei download), all’utente non deve essere richiesto di cambiare estensione al nome del file e il binario eseguibile non deve essere elencato in una whitelist.

Google negli ultimi sei anni ha ricompensato i ricercatori esperti in sicurezza che hanno partecipato al progetto con 6 milioni di dollari complessivi.

La grande “G” vorrebbe che qualcuno riuscisse ad hackerare Chrome OS, dimostrando la possibilità di bypassare i meccanismi di Safe Browsing di Chrome, le funzioni (simili a quelle presenti anche in Safari e Firefox) che consentono di proteggere l’utente e il sistema da siti web dannosi mentre si navighi. Chrome, per sua natura, sfrutta tecnologie quali Navigazione sicura, sandboxing e aggiornamenti automatici per proteggere l’utente da attacchi di malware e di phishing, funzioni da sempre vantate come estremamente sicure e che consentono di mostrare avvisi quando si incontrano siti ingannevoli che potrebbero contenere malware o programmi dannosi.

Il programma in questione è un incentivo che permette di incrementare le funzionalità previste e testate dagli sviluppatori, nato allo scopo di motivare singoli individui e gruppi di hacker non solo a individuare vulnerabilità ma a farlo anche in modo corretto, comunicando con Google ed evitare, come accade in alcuni casi, che queste siano vendute a terze parti come ad esempio le aziende che vendono servizi di intrusione offensiva e sorveglianza a governi, organi di polizia e servizi segreti di tutto il mondo.

Chromebook

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità