fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Google chiude lo studio di sviluppo giochi Stadia

Google chiude lo studio di sviluppo giochi Stadia

Gli abbonati al servizio di videogiochi in streaming Google Stadia possono stare tranquilli, perché la piattaforma è qui per restare e proporre sempre più titoli, ma la multinazionale di Mountain View ha deciso di chiudere lo studio interno di sviluppo giochi.

L’operazione è iniziata con l’apertura della divisione Google di Montreal nel 2019 per lo sviluppo di giochi da proporre in esclusiva. A questo è seguita l’acquisizione dello studio Typhonn Studios e poi con l’annuncio dell’apertura di un nuovo studio di sviluppo titoli a Los Angeles.

Ora però i piani sono completamente cambiati, come annunciato da Phil Harrison, vicepresidente e general manager di Stadia. Il dirigente infatti ha comunicato la chiusura di entrambi gli uffici di Montreal e Los Angeles dedicati allo sviluppo di giochi. Nel frattempo però Harris ha anche rassicurato che le priorità ora si concentrano sulla piattaforma di giochi in streaming che può continuare a contare su un catalogo in costante crescita grazie ai titoli realizzati da sviluppatori terze parti.

Google chiude lo studio di sviluppo giochi Stadia

«Creare i migliori giochi da zero richiede molti anni e investimenti significativi, e il costo sta aumentando in modo esponenziale» dichiara Harrison. «Data la nostra attenzione nello sviluppo della comprovata tecnologia di Stadia e nell’intensificazione delle nostre partnership commerciali, abbiamo deciso di non investire ulteriormente nel portare contenuti esclusivi dal nostro team di sviluppo interno SG&E» sigla di Stadia Games and Entertainment.

Con l’annuncio di Google che chiude lo studio di sviluppo per titoli Stadia, lascia l’azienda Jade Raymond, manager di lungo corso nel settore che era a capo del progetto. Big G ha annunciato che la maggior parte dei dipendenti verrà impiegata in altre divisioni di Google. Nel mese di novembre Jack Buser, direttore giochi di Stadia, ha annunciato che sono in lavorazione 400 videogiochi che poi approderanno su google Stadia.

Google Stadia è disponibile per Mac e Windows, Android e anche iPhone e iPad. Ricordiamo che da novembre 2020 Nvidia ha rilasciato GeForce Now per iPhone e iPad in versione beta. Tutto quello che c’è da sapere sul servizio in abbonamento per giocare in streaming Google Stadia è in questo articolo. Invece per tutti gli articoli di macitynet che parlano dei servizi di streaming per video, musica e non solo si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui