Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Google userà presto la vostra faccia e il vostro nome nella pubblicità

Google userà presto la vostra faccia e il vostro nome nella pubblicità

Pubblicità

Presto gli utenti di Google potranno ritrovare la loro faccia e il loro nome come testimonial di annunci pubblicitari dell’azienda californiana. La novità deriva dal recente cambiamento dei termini di servizio di Google, di cui ha riportato in maniera più dettagliata il New York Times. Le regole avranno decorrenza a partire dal prossimo 11 Novembre: da quella data Google potrà utilizzare il nome e l’immagine di tutti gli iscritti a Google Plus per rendere più convincenti gli annunci pubblicitari.

Sfruttando ad esempio le recensioni delle app su Play Store, le recensioni di un ristorante su Google Plus Local o i +1 su un sito o su una pubblicità, Google sarà in grado di mostrare queste informazioni agli utenti connessi al proprio account, in relazione alle loro cerchie su Google Plus e alle loro amicizie; un meccanismo molto simile ad esempio a quanto accade su Facebook, dove spesso alcuni annunci pubblicitari mostrano pagine o elementi cui i vostri amici hanno ceduto un “Mi Piace”. Annunci di questo tipo hanno statisticamente mostrato un maggior coinvolgimento da parte degli utenti, che vedono la presenza dei propri amici negli annunci come una fattore di sicurezza psicologica e aumentano l’efficacia di un annuncio.

Diversamente da Facebook, che contiene questi annunci all’interno del suo social network, la presenza di Google è particolarmente estesa, andando dalle app di Android, ai locali su Google Maps, passando per i video di YouTube e le immagini di Picasa; un’estensione che potrebbe causare anche qualche imbarazzo nel caso in cui il proprio nome apparisse involontariamente di fianco ad annunci non graditi. Anche Google offre la possibilità di escludere tale funzione: tutti coloro che dispongono di un account Google Plus dovranno semplicemente collegarsi a questa pagina e eliminare la spunta dal checkbox a fondo pagina, escludendo così il loro profilo, completo di immagine e nome, da eventuali messaggi pubblicitari di Google.

google plus ads

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità