Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Mobile e Notebook » Google mette a confronto Voice Action e SIRI

Google mette a confronto Voice Action e SIRI

Pubblicità

Vista le crescente popolarità di SIRI, Google – si tratta più precisamente di Motorola ma ormai crediamo sia possibile parlare della stessa azienda – ha deciso di mettere a confronto l’assistente personale della Mela con Google Voice Actions nell’esecuzione di alcuni task, come inviare messaggi di testo, attivare indicazioni di navigazione o caricare un sito. Nei test viene confrontato un iPhone 4S con tre diversi dispositivi Motorola: Atrix 2, Photon 4G e Electrify.

Ovviamente nei video è l’azienda delle alette a vincere, evidenziando maggior velocità e precisione, mentre SIRI in alcuni casi non è in grado di portare a termine gli stessi comandi in maniera efficace. Probabilmente per quanto riguarda alcuni comandi e l’efficacia degli stessi, Google Voice Action – ma allo stesso modo altri software di riconoscimento vocale – sono capaci di eseguire comandi più complessi rispetto a quelli di SIRI, questo probabilmente grazie all’utilizzo di una precisa sintassi vocale.

Diversamente SIRI si distingue proprio da quest’impostazione tipica di un “macchina”, mostrando un funzionamento molto più colloquiale e una certa “personalità” che gli consentono di essere più popolare e interessante rispetto ai comandi vocali di Google, comandi che probabilmente sarebbero usciti sconfitti nel caso di richieste effettuate con un linguaggio più comune e meno impostato. Dopo questo confronto, ora tutti attendono una risposta di Apple anzi… forse una risposta di SIRI stessa. Qui di seguito uno dei tre video.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

iPhone 15 Pro 256 GB minimo storico a 1079€

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 256GB. Ribasso a 1079 €, risparmio di 290€ pari al 21%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità