I giochi sul telefono spiano cosa stai guardando in TV

Mentre guardiamo la TV o al cinema un software spia dentro app e giochi, anche per bimbi, ascolta tutto quello che guardiamo per ottenere dati da rivendere a marketing e pubblicità. Nuovo scandalo sull’invasione della privacy, questa volta anche Apple dovrà intervenire

software spia icon 900

Questa volta non è una teoria del complotto ma un fatto reale: secondo il New York Times oltre 250 app Android e anche alcune individuate su iOS includono un software spia che ascolta tutto quello che l’utente sta guardando in televisione, ma anche al cinema e altrove. Lo scopo è quello di ottenere informazioni e dati sui prodotti che gli interessano, pubblicità e qualsiasi altro dato utile per migliorare il profilo utente da rivendere a società di marketing e pubblicità.

Il software di tracciamento si chiama Alphonso e viene installato insieme all’app o gioco che lo ospita, con il consenso dell’utente per l’utilizzo del microfono, senza naturalmente specificare però per quale scopo o impiego viene richiesta l’autorizzazione all’accesso. La diatriba su questi tipi di software e funzionalità non è certo nuova e si basa su due fattori fondamentali: quasi nessuno legge le lunghissime note e avvertenze nella licenza d’uso prima dell’installazione inoltre gli avvisi per la richiesta di accesso al microfono non spiegano mai nei dettagli per quale scopo verrà impiegato.

telefono spia - foto software spia icon 900
Il reportage del New York Times sta scatenando una nuova ondata di indignazione in USA e non solo per i metodi seguiti da alcune società di raccolta dati, da molti considerati ai limiti della legalità, troppo invasivi della privacy dell’utente e tutti che sfruttano la buona fede di chi scarica e installa app. Il caso Alphonso risulta ancora più preoccupante perché questo software sembra in grado di funzionare anche quando lo smartphone è in tasca e l’app in background, addirittura all’intero di app e giochi destinati ai bambini.

Purtroppo in questa vicenda viene coinvolta parzialmente anche Apple perché Alphonso ha un accordo con Shazam per l’analisi di alcuni dati, società e app per il riconoscimento di canzoni e brani che recentemente è stata acquisita da Cupertino. Considerando le severe norme di privacy di Apple è molto probabile che Cupertino interromperà il rapporto in corso tra Alphonso e Shazam, oltre si spera a procedere con la rimozione di tutte le app e i giochi su App Store che contengono il software di tracciamento Alphonso.