HomeCasaVerdeSmartI migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio

I migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio

I Range Extender Wi-Fi sono accessori ormai abbordabili e diffusi; sono dispositivi molto comodi che consentono di eliminare zone di casa (o in ufficio) senza Wi-Fi, mantenendo i dispositivi mobili, i lettori multimediali e i computer connessi, estendendo la copertura del Wi-Fi in ogni punto dell’abitazione, consentendo a smartphone, tablet e computer di rimanere connessi senza interferenze da parte di altri dispositivi.

Sul mercato sono disponibili extender Wi-Fi di varie tipologie. Di seguito cercheremo di spiegare come scegliere un extender in base alle proprie esigenze e di quali tecnologie e peculiarità tenere conto.

Che cos’è un extender Wi-Fi?

Un extender o repeater, come il nome lascia intuire, consente di estendere l’area di ricezione wireless. Il router/access point principale si trova, ad esempio, al piano terra, e vogliamo che il segnale wireless si riceva perfettamente anche al secondo piano? Basta usare un ripetitore wireless collocandolo a metà strada fra l’area di ricezione più esterna e il router Wi-Fi. Questi dispositivi estendono la portata della rete wireless consentendo di collegare anche i dispositivi più lontani, che altrimenti non potrebbero raggiungere l’area coperta normalmente dal router principale.

Che differenza c’è tra i vari extender?

A seconda del modello, alcuni Repeater dispongono di una porta LAN addizionale che consente di integrare nella rete domestica altri dispositivi LAN non dotati di funzione wireless e gestirli così in modo centralizzato. Su alcuni extender sono presenti i LED dell’intensità del segnale, elemento che consente di comprendere l’intensità del segnale wireless nel punto scelto, in altri ancora è presente un tasto WPS che semplifica l’integrazione nella rete domestica. I vari modelli in commercio si differenziano inoltre per: bande di frequenza supportate, classi Wi-Fi, tipologie di antenne, disponibilità di funzioni.

Scegliere l’extender Wi-Fi

Le bande di frequenza supportate

I Range Extender supportano varie frequenze. È bene verificare la compatibilità con la classe Wi-Fi e le frequenze supportate dal router già in nostro possesso. Le frequenze più comuni sono quelle la modalità a 2,4 GHz e a 5GHz. L’impostazione a 2,4 GHz (b/g/n) arriva fino a 800 Mbps, che consente l’uso di tutte le stazioni wireless che supportano gli standard 11b, 11g e 11n. L’impostazione predefinita a 5 GHz (a/n) è fino a 1733 Mbps e consente l’uso di tutte le stazioni wireless 11a e 11n.

La prima modalità è più diffusa, offre in genere una portata più ampia ma minore in termine di velocità nel trasferimento dei dati. La frequenza a 5Ghz ha generalmente una portata più limitata ma è migliore dal punto di vista della stabilità e della velocità di connessione (utile soprattutto se avete necessità di trasferire dati tra computer o dispositivi di vario tipo).

Alcuni extender consentono di creare due reti distinte e separate, permettendo la coesistenza di due reti.

Un extender Wi-Fi

Classi Wi-Fi

Esistono varie classi Wi-Fi con prestazioni diverse; le principali sono: classe “a” 54 Mb/s (5 GHz), classe “b” a 11 Mb/s (2,4 GHz), classe “g” a 54 Mb/s (2,4 GHz), classe “n” a 450 Mb/s (2,4 GHz e 5 GHz), classe “ac” a 3 Gb/s (5 GHz). Ormai tutti gli extender moderni supportano ii protocolli IEEE  802.11n permettendo di creare una rete su frequenza 2,4 GHz e 802.11ac per reti a 5 GHz.

La velocità massima effettiva nel trasferimento dati può essere molto diversa da quella dichiarata dal produttore: in linea generale i ripetitori utilizzano circa metà della banda disponibile per ricevere e l’altra metà per ritrasmettere il segnale.

Funzioni e ingressi vari

I vari extender si differenziano tra loro per le funzionalità offerte. Alcuni dispositivi in fase di prima configurazione permettono di impostare la modalità di funzionamento offrendo non solo la modalità extender ma anche quella di router/access point. Su alcuni di questi è presente un connettore LAN che consente di effettuare la configurazione usando un cavo di rete oppure collegare (con un cavo ethernet macchine desktop (senza Wi-Fi) sfruttando la rete a cui è connesso l’extender (funzione “bridge”).

La funzione “access point” è quella da cercare se vogliamo non solo un extender ma anche la possibilità di trasformare una rete cablata in una reta senza fili (wireless). Questa funzionalità è comoda con decoder o smart TV che non offrono il Wi-Fi di serie ma solo le connessioni cablate (il connettore Ethernet). Altra funzionalità utile è il “bridge”, opzione che consente di collegare più dispositivi cablati al ripetitore che, tramite il Wi-Fi, li renderà accessibili sulla rete dagli altri dispositivi connessi.

Su alcuni extender sono presenti le porte USB. Questa porta è comoda per consentire il collegamento di dispositivi USB, utile ad esempio per funzionalità di condivisione di unità di storage o stampanti.

Scegliere l’extender Wi-Fi

Le antenne

Le antenne integrate sui vari extender variano da modello a modello. Su alcuni prodotto sono integrate direttamente nel dispositivo stesso (non sono visibili); su altri sono visibili esternamente e posizionabili in vari modi. Generalmente (ma non è sempre così) gli extender con antenne esterne sono più stabili e consentono di ricevere meglio il segnale. Il numero di antenne varia da prodotto a prodotti (in alcuni si possono anche sostituire); in genere più antenne ci sono, più dati l’extendere è in grado di elaborare simultaneamente.

Dove posizionare l’extender

È fondamentale posizionare l’extender in un punto nel quale il segnale da estendere sia di buon livello. Se il segnale non è di buon livello, sarà ritrasmesso allo stesso modo, pregiudicando il buon funzionamento della rete.  La distanza o il campo operativo della connessione wireless possono variare notevolmente in base al posizionamento dell’extender. Per ottenere i migliori risultati, se possibile è bene posizionare il ripetitore in una posizione elevata, (come uno scaffale alto), lontano da potenziali fonti di interferenza, come computer, forni a microonde e telefoni portatili e lontano da ampie superfici in metallo.

Dove collocare il ripetitore Wi-Fi

Meglio un ripetitore Wi-Fi o una Rete Mesh?

I sistemi mesh sono concettualmente diversi da quelli tradizionali che prevedono un solo router/access point centrale. Questo sistema consente a tutti i “nodi” della rete di partecipare attivamente alla gestione/smistamento dei dati grazie ad un meccanismo di rete a maglie estendibile per sua natura, con ogni unità mesh che contribuisce a migliorare il funzionamento della rete stessa.

La tipologia a rete mesh è più flessibile rispetto alle tradizionali reti Wi-Fi, consentono di coprire aree ampie, anche su diversi piani ma sono generalmente più costose, rispetto alle tradizionali reti con router/access point e ripetitore Wi-Fi.

Scegliere l’extender Wi-Fi

Cinque extender Wi-Fi di qualità

Di seguito trovate la descrizione di cinque extender di qualità, tutti con un ottimo rapporto prezzo/prestazioni, elencati per varie fasce di prezzo, condensando caratteristiche e peculiarità di ognuno.

Netgear WiFi Mesh AX1800 (EAX15)

Questo extender mesh WiFi 6 crea facilmente un sistema mesh WiFi 6 con il router esistente. Il WiFi 6 consente di supportare un numero elevato di dispositivi, vanta velocità elevata e una maggiore copertura. La copertura del router esistente viene estesa utilizzando password e nome WiFi correnti. Il design della presa a muro è dotato di due antenne interne che estendono i segnali WiFi fino a raggiungere il punto in cui il WiFi è disponibile. Di particolare interesse l’app Nighthawk che semplifica la configurazione, ala portata di chiunque in pochi minuti; da questa è possibile visualizzare i dispositivi collegati, eseguire un test della velocità su Internet e altro acmora. Su Amazon nel momento in cui scriviamo questo ripetitore WiFi 6 è venduto 71,99 euro.

I migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio

LinkSys RE6500

Questo extender sfrutta la tecnologia Wireless-AC e il dual band, permettendo di trasmettere film e giochi in qualità HD sui vari dispositivi. Quattro porte Gigabit Ethernet consentono connessioni cablate, mentre la porta audio consente di connettere un impianto stereo o un sistema di altoparlanti e di trasmettere in streaming la musica dallo smartphone o laptop. L’installazione è semplicissima con i router che supportano WPS: basta premere il pulsante di connessione diretta WPS sul range extender per connetterlo automaticamente al router.

Una volta connesso, è possiibile scollegarlo e ricollegarlo nell’area in cui la connessione Wi-Fi è debole. Se il LED di connessione è verde, significa che la posizione è quella giusta, mentre se la spia luminosa è arancione, bisogna spostare di nuovo il range extender. Una tecnologia denominata Spot Finder permette di suare smartphone, laptop o tablet per accertarsi di trovare il punto ideale in cui posizionare il range extender, fornendo una rappresentazione visiva della distanza tra il range extender e il router. Nel momento in cui scriviamo su Amazon il Linksys RE6500-EJ è venduto 99,99 €.

I migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio

Tp-Link RE605X

Questo range extender permette di rafforzare ed estendere il segnale del router nelle zone della casa in cui risulta essere debole e instabile. RE605X supporta lo standard wireless 802.11ax con velocità fino a 1201 Mbps in 5GHz e 575 Mbps in 2.4GHz. È possibile collegare dispositivi cablati come smart TV, PC e console di gioco, ttenedo duna connessione stabile e performante grazie alla porta LAN 10/100/1000Mbps. L’installazione semplice grazie al tasto WPS che replica in modo rapido e sicuro le impostazioni di crittografia del router; un LED consnete di rilevare la potenza del segnale sorgente aiutando ne corretto posizionamento del dispositivo.

È possibile sfruttare la porta Gigabit per la connessione via cavo al router o alla rete LAN e crea un punto di accesso wireless. Comoda l’app Tether di gestione per dispositivi Android e iOS. L’extender è abbinabile a router OneMesh per creare una rete mesh unificata senza interruzioni in tutta la casa. Il Range Extender OneMesh Wi-Fi 6 AX1800 nel momento in cui scriviamo su Amazon è venduto 89,90 euro

I migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio

AVM FRITZ! Repeater 2400

Il FRITZ!Repeater 2400 dispone di due bande distinte. Il Mesh Repeating intelligente permette di ottenere le massime velocità con estrema facilità, permettendo di ampliare la potenza e la comodità della rete locale. Il dispositivo si si affida alla WiFi Mesh: i dispositivi distribuiti nella casa sono operativi in un’unica rete, si scambiano i dati tra loro e ottimizzano le prestazioni di tutti i dispositivi nella rete wireless.

La configurazione è con il cosiddetto metodo WPS (basta premere un pulsante) i ripetitori e i router che supportano WPS si collegano quindi automaticamente, il repeater applica le impostazioni wireless adeguate ed è subito pronto per l’uso. È possibile cercare la posizione ideale e il canale wireless ottimale, con LED, assistenti software e una interfaccia utente di semplice uso. Su Amazon nel momento in cui scriviamo l’AVM FRITZ! 2400 è venduto a circa 74,90 euro.

Per chi ha un router AVM Wi-Fi 6 come il 7530 AX provato qui da macitynet è in commercio la versione Wi-Fi 6 dell’extender mesh di AVM Fritz Repeater 6000.

I migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio

TP-Link RE330

RE330 si connette al router espandendo e rafforzando il segnale perettendo di sfruttare la connessione Wi-Fi in angole della casa dove prima il segnale non arrivava. Supprota connessioni Wi-Fi Dual Band AC1200, fino a 867Mbps in 5GHz e 300Mbps in 2.4GHz. È possibile sfruttare la banda 5GHz per attività “ad alta intensità” come streaming 4K e gaming online; la banda 2.4GHz invece è ideale per le attività di navigazione quotidiane.

Una tecnologia denominata OneMesh permette di creare una rete unificata senza interruzioni di segnale, abbinando RE330 a un Router o Modem Router dello stesso produttore dotato di supporto OneMesh. Di particolare interesse la porta LAN Fast Ethernet, utile per connettere alla rete dispositivi cablati come smart TV console di gioco e PC. La modalità Access Point permette di sfruttare la rete cablata dell’abitazione per creare un punto di accesso alla rete Wi-Fi in zone della casa anche molto distanti dal router. L’installazione è facilitata dal pulsante WPS e dall’app Teher. Nel momento in cui scriviamo su Amazon TP-Link RE330 è venduto 29,97 euro.

I migliori extender Wi-FI e sistemi mesh per casa e ufficio


Per i vostri regali vi rimandiamo alle nostre altre guide per gli acquisti aggiornate:

Fitness e salute

iPhone

Smartphone

iPad

Apple Watch

Mac

Audio – Video – Streaming- Creatività

Smart Home e Network

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial