fbpx
Home Macity iOS - Sistema operativo Con iCloud Drive qualsiasi app potrà accedere a file e documenti su...

Con iCloud Drive qualsiasi app potrà accedere a file e documenti su iCloud

Introdotto alla WWDC 2014 iCloud Drive è il nuovo servizio di storage online e sincronizzazione che elimina ulteriori barriere sia per gli sviluppatori che per gli utenti per l’utilizzo dei servizi cloud di Apple. Fino a oggi per usare iCloud Apple ha costretto gli sviluppatori a vendere le proprie app su Mac App Store: infatti solo le versioni dei software per Mac venduti nel negozio digitale di Cupertino potevano integrare l’accesso e la condivisione di file e documenti via iCloud.

Questo limite scompare con il nuovo iCloud Drive: quando il servizio sarà disponibile e Apple rilascerà OS X 10.10 Yosemite, gli sviluppatori potranno distribuire e vendere software per Mac anche via web o tramite altri negozi digitali online, con la certezza che i propri utenti potranno, se lo desiderano, utilizzare iCloud Drive per l’accesso, lo storage e la condivisione online.

Questo importante cambiamento è rilevato da 9to5Mac attraverso una slide, che trovate in calce in questo articolo, che proviene direttamente da una delle sessioni tecniche destinate agli sviluppatori della WWDC 2014. Oltre a semplificare la vita degli sviluppatori e rimuovere un vincolo divenuto ormai stringente e artificiale, iCloud Drive offrirà così maggiore libertà anche per gli utenti finali. Per esempio un utente potrà lavorare con Word su Mac, oppure con qualsiasi altro software non venduto su Mac App Store, e salvare il documento su iCloud Drive. Successivamente lo stesso potrà essere aperto senza alcun problema anche su iPhone e iPad, oppure su un PC Windows.

Ricordiamo che iCloud Drive permetterà di salvare, accedere e condividere qualsiasi tipo di file e documento: il contenuto di iCloud Drive sarà direttamente raggiungibile dalla finestra del Finder su Mac. Per salvare un file su iCloud Drive basterà quindi trascinarlo in questa finestra del Finder: da questo momento risulterà sempre accessibile da iPhone, iPad, Mac e anche PC. La cartella visibile sul Mac viene costantemente aggionata con il cloud, mentre sulla nuvola viene registrata sempre l’ultima versione del file, eliminando così la necessità di creare e gestire più copie e versioni dello stesso file su più dispositivi.

icloud drive libero 600
icloud drive apple ufficiale 700

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui