fbpx
HomeMacityAggiornaMacInkscape 0.47, aggiornato il software di disegno vettoriale gratuito

Inkscape 0.47, aggiornato il software di disegno vettoriale gratuito

Dopo un anno di continuo e intenso sviluppo è stata rilasciata la versione 0.47 di InkScape, software di disegno open source simile a Illustrator, Freehand, CorelDraw e Xara X che si basa sul formato standard W3C “Scalable Vector Graphics” (SVG). Il software consente di gestire forme base, tracciati, testi, segnali, cloni, trasparenze, gradienti, gruppi e trasformazioni intrinseche del formato SVG. Sono supportati, inoltre, i meta-dati Creative Commons, la modifica sui nodi, i livelli, le operazioni complesse sui livelli, i testi su tracciato e la modifica dell’XML SVG. E’ possibile importare file in diversi formati come EPS, Postscript, JPEG, PNG, BMP e TIFF ed esportare in PNG e in altri formati basati su vettori multipli.

“Lo scopo principale di Inkscape” – si legge nella documentazione – “è quello di fornire alla comunità  Open Source uno strumento di disegno che rispetti pienamente gli standard W3C XML, SVG e CSS2”. La nuova versione mette a disposizione un editor migliorato e moltissime nuove funzioni: salvataggio temporizzato (salvataggio del file automaticamente dopo un determinato periodo), nodi con funzioni di auto-smoothing, lo strumento gomma, nuove modalità  del tool Tweak, mette a disposizione una toolbar con varie e nuove opzioni di snapping, nuovi effetti su percorso, oltre 200 preset con vari filtri SVG, funzionalità  per l’esportazioni di file PostScript ed EPS, controllo ortografico e varie nuove estensioni.

La versione per Mac è Universal Binary (funzionante nativamente sia sui Mac con CPU PowerPC, sia su quelli con CPU Intel) e richiede Mac OS X 10.5 o superiore. Sul sito è ad ogni modo disponibile anche una versione specifica per Mac OS X 10.4 “Tiger”.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial