Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone Software » Instagram raggiunge 500 milioni di utenti, 300 milioni attivi ogni giorno

Instagram raggiunge 500 milioni di utenti, 300 milioni attivi ogni giorno

Pubblicità

[banner]…[/banner]

Con un breve annuncio sul suo blog ufficiale Instagram ha fatto sapere di aver raggiunto (e probabilmente superato) 500 milioni di utenti, 300 milioni dei quali secondo il social network fotografico sono attivi ogni giorno. L’azienda aveva raggiunto  i 400 milioni di utenti lo scorso settembre 2015, segno che sono serviti circa 9 mesi all’azienda per poterne aggiungere altri 100 milioni

Non è chiaro se si tratti di 500 milioni di utenti attivi e in che modo l’azienda li calcoli complessivamente, ma il dato di 300 milioni di Instagrammers che ogni giorno operano nel social network è sicuramente significativo. Fra le altre cifre interessanti si segnala che l’80 per cento dell’intera base di iscritti non è americana, segno della sempre più spinta diffusione e internazionalizzazione del servizio.

“Grazie per la vostra creatività, la vostra apertura e la vostra passione per la condivisione di mondi uno con l’altro. Non vediamo l’ora di vedere ciò che creerete prossimamente” commenta Instagram il traguardo.

Ora Facebook nel complesso può vantare numeri da capogiro: sommando i quasi due miliardi di utenti Facebook, il miliardo di utenti WhatsApp e i 500 milioni di utenti Instagram, il traguardo cui aspira Mark Zuckerberg, ovvero connettere il mondo intero, sembra oggi essere sempre più a portata di mano e più semplice da realizzare di quanto potesse apparire in passato.

Instagram monocromatico

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità