Intego ContentBarrier X5: la prova di Macitynet

Il nuovo programma Intego per il parental control, migliora e potenzia le funzioni di Controlli Censura integrate in Mac OS X. Permette di bloccare programmi, siti e servizi Web, memorizza instantanee dello schermo e tutte le digitazioni dalla tastiera, infine permette di monitorare il Mac remoto e modificarne la autorizzazioni anche a distanza.

Introduzione
Presentato durante l’ultimo MacWorld Expo, Intego ContentBarrier X5 è un software di gestione degli accessi e dell’attività  sul proprio computer; è indirizzato principalmente a consentire un uso corretto e sicuro da parte dei ragazzi e dei bambini. ContentBarrier X5 amplia notevolmente le funzionalità  del software “Controlli Censura” integrato in Mac OS X, attraverso una interfaccia più completa e controlli più dettagliati sull’attività  concessa all’utente gestito.

Tra le funzionalità  offerte dal software ricordiamo la possibilità  di scegliere quali contenuti bloccare: programmi specifici o protocolli (come il peer-to-peer, instant messaging, streaming audio e video, ecc…), ma anche impedire il caricamento di volumi quali pen drive o hard disk esterni.
Inoltre è possibile impostare gli orari in cui i propri figli possono accedere a internet, limitandone così l’uso eccessivo e di conseguenza i rischi correlati. Il controllo dell’attività  gestita da ContentBarrier X5 avviene tramite la registrazione di log, ma anche tramite lo scatto di istantanee dello schermo a intervalli regolari e la registrazione di tutto il testo digitato. I genitori possono accedere ai report dell’attività  dei propri figli da qualunque computer collegato a Internet grazie alla nuova funzione di amministrazione via web.

La configurazione
L’impostazione del programma è facilitata da un Setup Assistant in stile Apple, molto semplice e chiaro:

attraverso i diversi passaggi, si sceglierà  innanzitutto quali utenti gestire (non è possibile gestire utenti amministratori) e quindi quali applicazioni e contenuti consentire o bloccare (fig. 2, 3); in questa prima fase di configurazione non è possibile gestire selettivamente le applicazioni da abilitare o bloccare, sarà  possibile farlo successivamente dalla schermata principale del programma.

E’ possibile quindi abilitare le funzioni di recording delle attività  dell’utente, tramite la registrazione di screenshot a orari predefiniti (in minuti o ore) e la registrazione del testo digitato, con esclusione di nome utenti e password (fig. 5).

La parte conclusiva del setup riguarda le impostazioni di invio dei dati tramite e-mail anche per quanto riguarda minacce immediate; l’amministrazione via web viene attivata dal programma stesso tramite le preferenze, creando un account sul server Intego (fig. 8).

L’accesso può quindi avvenire da qualsiasi web browser in qualsiasi località  e tramite un’interfaccia web molto simile a quella del programma, è possibile verificare l’attività  degli utenti controllati ma anche modificare le impostazioni di gestione, consentendo ad esempio su richiesta, l’accesso a un determinato sito web.

L’uso del programma
Gli aggiornamenti forniti da Intego, aggiungeranno i siti pericolosi e gli strumenti di verifica tramite parole chiave contenute nei codici web, ma è possibile stilare un proprio elenco di siti internet verificati o pericolosi (trusted o blocked), così come bloccare le pagine che contengano una determinata serie di parole (keywords). Ogni tentativo di accedere a siti bloccati verrà  reindirizzato ad una pagina predefinita di Intego oppure ad altre pagine o siti decisi dall’amministratore.

Tutti gli avvisi relativi ad attività  non consentite sono visualizzati in maniera discreta tramite pop-up di sistema o chiare schermate web. L’interfaccia è ben studiata per non apparire troppo invasiva, essendo comunque il programma indirizzato principalmente al controllo e alla protezione dell’attività  di ragazzi e bambini sul web. Quando compare un avviso per le pagine Internet è possibile consentire l’accesso, previo inserimento di una password di amministratore, o di segnalare il link a Intego che valuterà  l’attendibilità  o meno del sito.

Una ulteriore funzione interessante è quella di regolamentare l’accesso a internet da parte dei ragazzi per un determinato periodo di tempo al giorno. Le operazioni di “Schedule” consentono quindi di decidere quante ore totali l’utente gestito può accedere al web, ma anche determinare fasce orarie nell’arco della giornata oppure definire un’unica fascia oraria ma con un monte ore prestabilito (ad esempio, si può impostare una fascia dalle ore 10.00 alle 18.00, ma permettere l’accesso alla rete per solo 4 ore).

L’utente controllato ha la possibilità  di gestire l’accesso e il “consumo” di internet attivando e disattivando il cronometro, per non sprecare le ore concesse. In questo modo l’utente disciplinerà  la propria attività  su internet, diventando più consapevole e in grado di gestire il proprio tempo (non solo quello dedicato a Internet, ma al computer e allo studio) in maniera migliore.

Tramite l’interfaccia web è poi possibile controllare comodamente gli screenshot e il registro del testo digitato, verificando l’attività  dell’utente passo dopo passo.

Conclusioni
Intego ha realizzato un software molto interessante e potente mantenendo un’interfaccia semplice che consente di gestire l’attività  dei propri figli (e non solo) su internet. Durante il test, il programma ha risposto generalmente bene, bloccando l’accesso ai siti non autorizzati e rispettando le impostazioni di configurazione.

Tutte le impostazioni possono essere modificate secondo necessità , inoltre la buona interattività , ovvero la possibilità  di intervenire “in diretta”, consente di mantenere un controllo costante sul programma e sull’attività . L’unica pecca sembra essere relativa ai siti di scommesse che, non riconosciuti immediatamente come “indesiderati”, passano il blocco generale relativo al “Gambling”. Una dimenticanza che, opportunamente segnalata a Intego, dovrebbe essere risolta nei prossimi aggiornamenti.

Prezzo e disponibilità 
Intego ContentBarrier X5 richiede Mac OS X 10.4 o superiori e funziona sia con sistemi PowerPC sia con Intel. Per tutte le informazioni sul programma rimandiamo a questa pagina del sito Web Intego. ContentBarrier X5 è proposto al prezzo di 59 euro e può essere acquistato direttamente presso il negozio online di Intego.