iPhone 6 prende fuoco, Apple indaga

Una ragazzina statunitense afferma che il suo iPhone 6 ha preso fuoco durante l'uso. Che cosa ha provocato l'incidente?

Apple sta indagando sull’iPhone di una undicenne che avrebbe preso fuoco

Una undicenne statunitense afferma che il suo iPhone 6 ha preso fuoco esplodendo tra le sue mani. Kayla Ramos, questo il nome della ragazza, afferma che stava giocando nel letto con l’iPhone 6 di sua sorella nella loro casa di Bakersfield (California), quando a un certo punto ha notato faville che provenivano dal dispositivo.

“Ero seduta”, ha raccontato la ragazza ad ABC News in California, “avevo il mio telefono in mano, ho visto scintille fuoriuscire dappertutto e l’ho lanciato sulla coperta”. Ramos riferisce di una lieve ustione a causa dell’esplosione ma di non avere riportato ad ogni modo ferite gravi. L’iPhone si è bruciato con la coperta.

La madre della ragazza riferisce che Apple sta indagando e ha promesso di inviare un nuovo iPhone. La donna ha riferito all’emittente ABC News che l’esplosione potrebbe essere stata causata da un sovraccarico alla batteria.

All’emittente televisiva statunitense un portavoce di Apple ha dichiarato che sono molti i fattori che potrebbero avere provocato il problema del riscaldamento, incluso l’uso di accessori di terze parti quali alimentatori e cavi, o riparazioni effettuate da centri assistenza non autorizzati.

Apple sta indagando sull’iPhone di una undicenne che avrebbe preso fuoco

Di tanto in tanto arrivano segnalazioni di batterie di smartphone e notebook che esplodono improvvisamente. Si tratta, per fortuna, di eventi rari ma pericolosi. Il Galaxy Note7 di Samsung, con i ripetuti casi di esplosioni delle batterie, è stato a suo tempo ritirato dal mercato) ma nessun produttore è immune al problema e i casi di batterie che hanno preso fuoco o che sono esplose riguardano prodotti di tutti i tipi e tutte le marche.