Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Sistemi Operativi » Irresistibile voglia di Linux: YellowDog e Mandrake sul Macintosh

Irresistibile voglia di Linux: YellowDog e Mandrake sul Macintosh

La Terra Soft Solutions è la società  che propone la “Yellow Dog Linux 2.2”, distribuzione orientata alle superpotenze di calcolo, con possibilità  di gestire più processori G3 o G3 e schede ethernet in parallelo. Non vengono, comunque, disdegnate le tradizionali applicazioni nei settori internet, office, e del multimedia.
Già  al trascorso Macworld di S. Francisco, in gennaio, incontrammo i dimostratori del prodotto (allora YDL 2.1), ma non potemmo vedere o provare alcuna demo, poiché essi erano letteralmente accampati, con tanto di tenda gialla e tavolino, in mezzo agli altri stand.

Poco male, dato che la versione 2.2 è pubblicizzata sorpassare la precedente, con un numero imponente di aggiornamenti vitali, miglioramenti, ed il supporto per le più recenti macchine di Apple (tra le altra cose sono riconosciute anche le schede grafiche nVidia e le AirPort Base Station). E’naturale che YDL sia stata pensata per convivere con un preesistente Mac OS, permettendo di passare, con naturalezza da un sistema ad un altro, il tutto per hardware di tipo “New World ROM”, ovvero dai G3 Yosemite bianchi e blu fino ai più nuovi (per macchine precedenti sarà  necessario fare uso dell’utility BootX).
Tecnicamente, questa “distro” si basa sulle fondamenta della blasonata Red Hat 7.2, aggiornata al kernel 2.4.18, XFree86 4.2.0, con l’aggiunta degli ambienti grafici KDE 2.2.2, Gnome 1.4.
Nel nostro paese, i prodotti della Terra Soft Solutions sono distribuiti da ATHENA srl di Modena.

L’altra distribuzione, di recentissima apparizione, è la Mandrake Linux 8.2 PPC, anch’essa installabile indifferentemente su macchine “OldWorld” e “NewWorld”. Un comodo bootloader permette di avviare da MacOS, MacOS X e Mandrake PPC sullo stesso computer. Analogamente all’altra, non dovremo rinunciare a nulla del mondo Macintosh, a partire dalla funzionalità  dei dispositivi Firewire, fino alla connessione Airport passando per il protocollo Netatalk nei servizi di network di file/stampa.
Kernel 2.4.18, XFree86 4.2 con accelerazione 3D per svariate schede grafiche, glibc 2.2.4, KDE 2.2.2, GNOME 1.4.0, Apache 1.3.23, sono i numeri di questa proposta.

Non appena avremo i pacchetti software a disposizione, contiamo di installarli ed usarli intensivamente per qualche settimana, in modo da offrivi un completo test delle loro potenzialità .

Potete discutere dell’argomento anche nella apposita sezione del nostro forum Think Linux.
Inviateci anche le vostre testimonianze d’uso!

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

iPhone 15 Plus per la prima volta in sconto su Amazon

Minimo storico iPhone 15 Plus, 128 GB a 979€, 256 Gb a 1099€

Su iPhone per la prima volta scende sotto il minimo il prezzo di iPhone 15 Plus da 128GB. Ribasso a 979€ che è il minimo storico. Versione da 256 GB a 1099

Ultimi articoli

Pubblicità