Home Macity Curiosità Jony Ive: vi spiego come funzionerà Apple Park

Jony Ive: vi spiego come funzionerà Apple Park

[banner]…[/banner]

Intervistato dal Wall Street Journal, lo Chief Design Office di Apple Jony Ive ha reso noti nuovi dettagli sull’Apple Park, il nuovo campus da circa 708.000 m2 dell’azienda nel quale già da aprile di quest’anno alcuni dipendenti hanno cominciato a trasferirsi. Il trasferimento di tutti i 12.000 impiegati richiederà tempo, mentre la costruzione di edifici e parchi proseguirà nel corso dell’estate.

Ive ha spiegato che il design team si trasferirà in autunno e la squadra in questione sarà “una delle ultime” a pianificare lo spostamento. Ive dice di essere “estasiato” dall’idea che i dipendenti possano “semplicemente” camminare per spostarsi dove vogliono all’interno di un unico luogo. I parcheggi sono a qualche centinaia di metri dalla grande struttura circolare ad anello; i dipendenti possono camminare, arrivare in bici, rimediare un passaggio da cart da golf elettrici e navette predisposte ad hoc.

Nell’articolo del WSJ si spiega che la struttura è stata pensata con pochi piani per evitare più possibile la necessità degli ascensori. Apple Park è una struttura su quattro piani; il team che si occupa di Apple Watch è situato al terzo piano, l’ultimo piano è invece riservato allo studio di design di Ive e alle stanze dei dirigenti.

Ive spiega che la struttura ad anello rappresenta una serie di “capsule” tutte simili e che è stata pensata con “pragmatismo”. I designer di Apple e gli architetti hanno costruito prototipi di piccole sezioni verificando vari progetti prima di commissionare l’intera costruzione. La fase concettuale ha consentito ad esempio di evidenziare un inconveniente: l’area centrale era troppo rumorosa per via dei suoni che erano amplificati vibrando sui muri perimetrali. Per risolvere questo problema, nel progetto finale si è fatto ricorso a pareti traforate per assorbire i suoni.

Elemento importante del nuovo campus è lo Steve Jobs Theater. questo spazio, la cui inaugurazione è prevista più avanti nel corso dell’anno, avrà 1000 posti a sedere e un ingresso costituito da un cilindro di vetro alto 6 metri, con un diametro di 50, sormontato da un tetto in fibra di carbonio con finitura metallizzata. Lo Steve Jobs Theater è situato in cima a una collina, uno dei punti più alti all’interno dell’Apple Park, affacciato sui prati circostanti e sull’edificio principale. Qui saranno annunciati nuovi prodotti, ospitati eventi vari, ma sarà anche il luogo dove si svolgeranno meeting interni, seminari e concerti riservati ai dipendenti.

Ive è sembrato offeso all’idea che Apple non avesse pensato a ogni minimo dettaglio. Schernisce voci circolate tempo addietro secondo le quali Apple aveva fatto incetta di alberi al punto da creare difficoltà agli arboricoltori che lavorano su altri progetti, e spiega che l’azienda ha iniziato a collaborare da anni con un arborista per rifornirsi di piante e alberi, incluse varietà di frutteti che un tempo erano presenti in zona. Saranno oltre 9000 le piante presenti al completamento dell’opera, molte delle quali resistenti alla siccità. All’interno dei “pod” (spicchi nel segmento circolare della struttura) saranno presenti lavagne elettroniche scorrevoli su muri che separano le varie sezioni.

Apple Park includerà un centro per i visitatori, con un Apple Store e una caffetteria aperta al pubblico, un centro fitness da 9300 m2 per i dipendenti, laboratori di ricerca e sviluppo. Le aree verdi offriranno ai dipendenti oltre tre chilometri di sentieri nel parco per correre e camminare, oltre a un frutteto, un prato e un laghetto nel terreno situato al centro della struttura circolare.

Progettato in collaborazione con Foster + Partners, Apple Park è ovviamente interamente alimentato da energia rinnovabile. Grazie a un impianto fotovoltaico da 17 megawatt sul tetto, sarà dotato di una delle più grandi installazioni di pannelli solari in loco al mondo. Sarà inoltre l’edificio con ventilazione naturale più imponente al mondo, progettato per non richiedere alcun riscaldamento né condizionamento per nove mesi l’anno.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,818FollowerSegui