KFC, il pollo fritto è servito con la confezione che si trasforme in drone

In India il cartone del pollo fritto si trasforma in un drone, in grado di volare per davvero. La promozione è davvero limitata, peraltro rinchiusa all'interno dei soli confini indiani.

KFC ha decisamente ridisegnato il modo di servire il pollo fritto; la confezione, infatti, prende letteralmente il volo, trasformandosi in un drone che vola per davvero e si controlla da smartphone. Un’idea interessante, che offre all’utente un motivo in più per abbuffarsi.

La particolare confezione prende il nome di KFO, ma purtroppo sarà disponibile soltanto in India. Si tratta di una particolare promozione limitata nel tempo, precisamente ai soli giorni del 25 e del 26 gennaio. E’ facile pensare che questo particolare menù andrà letteralmente a ruba e, verosimilmente, andrà esaurita nel giro di poco tempo. Non tutti, insomma, riusciranno a metterci sopra le mani sul quadricottero DIY. Per la precisione, saranno solo 24 le confezioni in grado di trasformarsi in un drone auto costruibile. Sarà alimentato da una piccola batteria, e grazie al modulo Bluetooth si controllerà da una compagino app, disponibile per iOS e Android.

Sul sito ufficiale della promozione, oltre al video esplicativo di come trasformare la scatola in drone, è possibile anche vedere l’elenco esatto dei rivenditori aderenti, e la loro esatta locazione. Chissà che la promozione non possa essere imitata anche da altre catene di fast food internazionali, con possibilità di servire droni anche tra i tavoli dei nostri confini.