Home Hi-Tech Finanza e Mercato La Mela non molla su Apple Car, reclutato personale del Politecnico di...

La Mela non molla su Apple Car, reclutato personale del Politecnico di Zurigo?

[banner]…[/banner]

Apple ha reclutato personale dall’ETH (Eidgenössische Technische Hochschule Zürich), il Politecnico federale di Zurigo, il più prestigioso istituto universitario politecnico della Svizzera e uno dei più importanti centri di ricerca del mondo. È quanto riporta il sito inside-it.ch e quanto nota anche AppleInsider che ha spulciato l’elenco delle aziende indicate nel nuovo Progress Report 2017, l’annuale documento che elenca rapporti e impegni con i fornitori.

Almeno una dozzina di studenti di dottorato e post dottorato avrebbero lasciato l’università per lavorare con la Mela. Le persone scelte da Apple sono profili con esperienza nel campo della robotica e della computer vision, la disciplina che studia come abilitare i computer alla comprensione e alla interpretazione delle informazioni visuali presenti in immagini o video.

Roland Siegwart, docente di Sistemi Autonomi presso l’ETH, ha confermato che cinque suoi specialisti hanno lasciato per andare a lavorare per multinazionali citando Google e Apple come esempi di aziende interessate ai profili in questione.

AppleInsider ha notato il nome di Bosch tra i fornitori indicati da Apple nel Progress Report 2017. Bosch, come noto, è attiva in moltissimi campi, inclusa la mobilità elettrica. Fornisce alcuni sensori ad Apple per l’iPhone 6s ma la sede della struttura indicata nel documento (nella città di Reutlingen) fa esplicito riferimento ad una divisione che si occupa della produzione di soluzioni per la mobilità. L’azienda tedesca sviluppa sistemi di trasmissione elettrica e sistemi di frenata regenerativa per diversi tipi di veicoli, dai sistemi di trazione elettrica per veicoli ibridi a quelli per veicoli completamente elettrici. Oltre a fornire componenti, Bosch offre svariate tecnologie per la trazione elettrica e collaborazioni di sviluppo.

Da tempo voci contrastanti riferiscono che Apple sta lavorando al cosiddetto “Project Titan”, in altre parole una automobile made in Cupertino. A capo di questo progetto a luglio dello scorso anno è stato assegnato Bob Mansfield, manager veterano dell’era Steve Jobs responsabile hardware per iPhone, iPad, MacBook Air e numerosi altri prodotti di successo di Cupertino.

Su “Project Titan” sono circolate voci di tutti i tipi: ridimensionamenti, licenziamenti, ripensamenti. Da più parti si conferma sicuramente l’interesse di Apple per le auto. Le ultime voci riferiscono che il gruppo dirigente che si occupa del “Project Titan” avrebbe l’obiettivo di creare un sistema di guida autonoma, qualcosa che permetterà ad Apple di pensare a partnership con produttori di auto già affermati o progettare veicoli veri e propri solo in futuro. I dirigenti avrebbero indicato al team il limite temporale della fine del 2017: dovranno dimostrare la fattibilità di un sistema di auto a guida autonoma e sarà poi decisa la direzione da intraprendere.

Apple Car

 

Offerte Speciali

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Apple Watch 3 al prezzo più basso di sempre: 209,90 euro

Su Amazon Apple watch 3 da 38 mm in versione GPS è al prezzo più basso di sempre: solo 209,90 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,825FollowerSegui