Con Vivaldi 1.8, la cronologia dei siti web come dovrebbe essere in tutti i browser

La nuova versione di Vivaldi, browser apprezzato dagli utenti smanettoni, offre avanzate funzionalità per la gestione della cronologia.

Vivaldi
[banner]…[/banner]

Vivaldi 1.8 è l’ultima versione del browser freeware multipiattaforma prodotto da Vivaldi Technologies, società fondata dall’ex CEO di Opera Software Jon Stephenson von Tetzchner e Tatsuki Tomita, disponibile per i sistemi operativi macOS, Windows e Linux.

Tra le peculiarità di questa versione, il supporto ad avanzate funzionalità per la gestione della cronologia che consentono di ottenere vari dettagli su come, dove e quanto abbiamo navigato sul web. È possibile esplorare pattern relativi alla cronologia, visualizzando dettagli ed elementi statistici. “Anziché scorrere centinaia di linee” spiega il CEO Jon Stephenson, “Vivaldi offre un quadro completo della cronologia, comprensibile in modo visivo. Questo permette all’utente di analizzare le sue attività online ed aiutarlo a individuare ciò che stava cercando”.

La nuova funzionalità History di Vivaldi permette di scansionare velocemente i siti web visitati e offre utili suggerimenti per individuare vecchi URL. Oltre all’elenco di URL visualizzato dalla maggiorparte dei browser, Vivaldi mostra la cronologia su una vista calendario insieme a dettagli statistici relativi ai siti visitati in precedenza. Grafici se altri elementi colorati consentono di comprendere quanto c’è stato un “picco di attività” e trend (tendenze) nel browsing. Tutti questi elementi consentono di individuare pagine web visitate anche quando l’utente non ricorda bene cosa cercare. Le ricerche possono essere fatte risalire a un mese prima, applicando filtri per data, titolo, indirizzo e visualizzazioni.

Altra novità di Vivaldi 1.8 è la possibilità di creare note con il drag&drop nel pannello laterale, un modo per ricordare cose al volo cose interessanti. All’interno di questo spazio è possibile aggiungere non solo testo proveniente da pagine web come sempre ma anche testo proveniente da qualsiasi altra applicazione. Vivaldi integra funzionalità che rendono la navigazione più “intelligente” con funzioni avanzate per la gestione di schede, segnalibri, scorciatoie con tastiera/mouse. La versione Mac richiede OS X 10.9 o seguenti e si scarica da questo indirizzo.