fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Indice innovazione globale: la Svizzera mantiene il primato

Indice innovazione globale: la Svizzera mantiene il primato

Svizzera, Svezia, Regno Unito, Stati Uniti e Finlandia sono i cinque paesi più innovativi del mondo. Cornell University, INSEAD (Institut européen d’administration des affaires) e la World Intellectual Property Organization (WIPO, un’agenzia delle Nazioni Unite) hanno pubblicato l’ultima edizione dello studio ‘Global Innovation Index‘, una classifica che ha l’obiettivo di misurare la capacità di innovazione delle singole nazioni.  Il rapporto analizza 128 economie a livello mondiale utilizzando 82 indicatori per misurare le capacità innovative.

Dalla sesta edizione dello studio, ancora una volta è la Svizzera a guidare la classifica. Il piccolo stato federale è da sempre il primo in questa classifica per domande di brevetto pro capite, il ricorso a tecnologie all’avanguardia, programmi universitari che preparano nuovi talenti.

Il  Paese si contraddistingue grazie a prestazioni di alto livello in tutti gli indicatori. Si attesta tra le prime 25 economie in tutti i pilastri e sottopilastri con l’eccezione di soli tre sottopilastri: contesto imprenditoriale (31° posto), istruzione (32°), tecnologie dell’informazione e della comunicazione (39°)

Bettina Rutschi, ricercatore economico presso Credit Suisse, evidenzia come la lunga tradizione d’immigrazione dal sedicesimo al diciottesimo secolo abbia consentito di gettare le basi per la futura prosperità. “Molti di loro erano ricchi o altamente qualificati nel commercio” spiega Rutschi in un post sul blog di Credit Suisse.

Il settore imprenditoriale dell’economia svizzera è uno dei più solidi ed efficienti al mondo. Grandi aziende quali UBS, Novartis e Nestlé hanno ognuna presentato richieste per centinaia di brevetti. Su base pro-capite parliamo di 40.000 brevetti, classificandola come la nazione con il numero più alto di brevetti al mondo.

Innovative e interessanti anche le modalità con le quali si concludono gli affari. Prendiamo ad esempio la realtà virtuale, UBS da tempo non solo consiglia ai clienti di investire nelle aziende che a vario titolo lavorano nel settore, spiegando che si tratta di un mercato con un potenziale di crescita assolutamente attraente ma Dave Bruno, responsabile del laboratorio di innovazione di UBS, ha cominciato con un suo team a preparare giochi e app specifiche per iPad studiando simulazioni di realtà virtuale per aiutare le persone a visualizzare su dispositivi VR portafogli di investimento complessi. L’obiettivo è guadagnare la fiducia dei clienti di oggi che “spesso lavorano sui loro cellulari e gestiscono loro ricchezza nel tempo libero”. Questa e altre aziende che si occupano di servizi finanziari sanno bene nei prossimi anni avranno a che fare con clienti che hanno 30 anni o anche meno, cresciuti a pane e tecnologia.

Nella Confederazione Elvetica sono presenti alcuni delle migliori infrastrutture di ricerche europee; lo scorso anno il prestigioso Politecnico Federale di Losanna (EPFL, École polytechnique fédérale de Lausanne) è stato votato come quarta istituzione più innovativa d’Europa, dietro nomi quali la belga Katholieke Universiteit Leuven (KU Leuven), l’Imperial College London e l’Università di Cambridge. Altre istituzioni elvetiche presenti nella lista sono: l’Università di Zurigo (10° posto), il Politecnico federale di Zurigo (al 13° posto) e l’Università di Basilea (33° posto).

A questo indirizzo un interessante factsheet sull’innovavazione in Svizzera.

indicat

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Apple Watch 5 GPS+Cellular 44mm, minimo storico: 342,90 euro

Su Amazon Apple Watch 5 si compra in sconto. Modello grigio siderale ribassato con prezzo da 531 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,988FansMi piace
93,611FollowerSegui